Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Ragusa (Ragusa)

Considerata la cuspide meridionale della Sicilia, nella quale confluiscono la provincia di Ragusa e parte di quelle di Siracusa e Catania, Ragusa è un’unità geomorfologia ben definita dai monti Iblei. Questa parte della regione è costituita da ampi tavolati di rocce siliciocalcaree mioceniche, che degradano dolcemente lasciando spazio, nelle parti più elevate e accidentate dominate dal monte Lauro, a tufi e espandimenti basaltici e, lungo le coste, a terreni pliocenici argillosi e conglomeratici. Ragusa vanta origini antiche, la collina di Ibla fu infatti abitata fin dal XIV sec. A. C. dai Siculi. Di questi antichi abitanti abbiamo delle significative tracce nelle necropoli attorno a Ragusa. E' il capoluogo di provincia più meridionale d'Italia e con le città di Caltagirone, Militello in Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide e Scicli è tra le città Barocche del Val di Noto che sono state dichiarate nel giugno del 2002 “Patrimonio dell’Umanità” e inserite nella lista Unesco di protezione del patrimonio mondiale. E' chiamata la "città dei ponti" per la presenza di tre strutture molto pittoresche, la vallata Santa Domenica è infatti attraversata da tre ponti che uniscono la Ragusa settecentesca a quella del Novecento. Quello centrale, Ponte Vecchio, ormai aperto solo al traffico pedonale, è stato costruito nell'anno 1835, grazie all'interessamento dei frati.

Nel 1693 un devastante terremoto causò la distruzione quasi totale dell'intera città. La ricostruzione, avvenuta nel XVIII secolo, la divise in due grandi quartieri: da una parte Ragusa superiore ricostruita sulla collina del Patro, dall'altra Ragusa Ibla, sorta dalle rovine dell'antica città e ricostruita secondo l'antico impianto medioevale, ricchissima di fascino e di storia. Dopo il terremoto del 1693, il quartiere è stato ricostruito in stile tardo-barocco. All'inizio di una lunga scalinata, si trova la chiesa barocca delle S. Anime del Purgatorio,  il Duomo di San Giorgio è stato costruito tra il 1744 e il 1775, secondo i progetti del noto architetto Rosario Gagliardi.Il quartiere contiene oltre cinquanta chiese e numerosi palazzi in stile barocco. Nella parte più orientale, si trova il Giardino Ibleo e sono inoltre presenti gli scavi della città antica, la famosa Hybla.

Percorrendo la Ragusa superiore possiamo ammirare il Museo Archeologico, inaugurato alla fine del 1960 che si compone di cinque sezioni, uscendo dal museo abbiamo di fronte la vallata S. Domenica attraversata dai tre ponti. Molte le chiese, la Cattedrale di S. Giovanni Battista, la Chiesa della Madonna dell'Idria, quella di Santa Maria dello Spasimo, il Duomo di S. Giorgio, circondato da splendidi palazzi in stile Barocco, con i balconi riccamente decorati. La scalinata composta da centinaia di scalini, la Chiesa di Santa Maria delle Scale, la Chiesa del Purgatorio, il Palazzo Casentini, il Palazzo della Cancelleria, il pittoresco campanile della Chiea Santa Maria dell’Idria. Un altro itinerario ci consente di vedere i resti di antichi mulini, alcuni trasformati in ristoranti o abitazioni, uno ad acqua ancora funzionante. A pochi chilometri da Ragusa troviamo il Castello di Donnafugata, in realta' una grande villa, con il suo parco che puo' essere considerato uno dei pochi giardini storici di grande pregio tuttora esistenti in Sicilia. A sud della città, affacciata sul mare africano, Marina di Ragusa, un'amena ed elegante localita' turistico-balneare, luogo ricercato di vacanza e di svago. 
Ragusa si pone inoltre al centro di un grande parco archeologico, tra i più importanti in Italia, l'Area archeologica di Iblea. Si consiglia in particolare una visita alla zona di Fontana Nuova (Marina di Ragusa), di Kamarina, che fu un'importante colonia greco-siracusana, di Monte Arcibessi, di Kaukana, di Hybla Heraria (il nucleo originario della città, nella Ragusa Ibla), delle Grotte di Trebacche e del Castiglione di Ragusa (di origine siculo-greca, a soli 3 km da Ragusa).
 
Prodotti tipici: Ragusano DOP.E’ prodotto nella provincia di Ragusa e nei comuni di Noto, Palazzolo Acreide, Rosolini in provincia  di Siracusa. E’ uno dei formaggi più antichi della Sicilia, sin dal XIV secolo ha fatto parte di un fiorente commercio oltre i confini del Regno di Sicilia. Veniva chiamato “caciocavallo”, per il sistema di stagionatura delle forme appese a cavallo di una trave. E’ un formaggio a pasta filata dalla forma a parallelepipedo, con un peso che va dai 10 ai 16 kg. La crosta è liscia, sottile e compatta; il colore è giallo dorato e paglierino. Il sapore varia da dolce e delicato, nei primi mesi di stagionatura, a piccante e saporito, a stagionatura più avanzata.
 
Festa dei Santi patroni San Giovanni Battista 29 agosto e San Giorgio ultima settimana di maggio, festadella Compatrona Maria SS. della Medaglia la seconda domenica di maggio.

www.comune.ragusa.it

» Da visitare a Ragusa

» Alberghi a Ragusa
» B&b a Ragusa
» Campeggi a Ragusa
» Agriturismo a Ragusa

» Sagre, feste e altri eventi a Ragusa
Sgambata di San Martino e Sagra della Frittella a Ragusa - Festa di San Martino a Ragusa, tradizionale Festa delle Frittelle e del vino nel centro della città.data non confermata
Ragusa (RG)
Mille e una notte - Luoghi da Raccontare a Ragusa Ibla - Mille e una notte - Luoghi da Raccontare vi aspetta a Ragusa per una immaginifica caccia al tesoro, tra strade lastricate, cortili sonnacchiosi e palazzi nobiliari di Ibla. Tanti le perle da scoprire con le visite guidatedata non confermata
Ragusa (RG)
Mazzarelli Art Festival a Marina di Ragusa - Marina di Ragusa, con il suo piccolo porto ospita il Festival Internazionale del Cinema sul Mediterraneo.data non confermata
Ragusa (RG)
Sagra del Crostino mazzariddaru a Ragusa  - Manifesrazione dedicata al crostino mazzariddaru, pizza coperta con salumi e formaggi. Degustazioni di prodotti tipici e spettacoli.data non confermata
Ragusa (RG)
Festa di San Giuseppe a Ragusa - Solenni festeggiamenti in onore del Patriarca San Giuseppe, patrono della Chiesa universale, a Ragusa. Tradizionale "Cena di San Giuseppe".10 / 19 marzo
Ragusa (RG)
Festa di San Giorgio a Ragusa - Solenni festeggiamenti in onore di San Giorgio, glorioso patrono di Ragusa. La festa è caratterizzata dalla processione della Statua e dell'Arca Santa per le vie di Ibla. Imperdibile la Ballata del Santo e i fuochi d'artificio26 / 28 maggio
Ragusa (RG)
A Tutto Volume a Ragusa - VII edizione di “A Tutto Volume – Libri in festa a Ragusa”, il festival diventato rapidamente una tradizione e uno degli eventi di maggior richiamo per il mondo editoriale.16 / 18 giugno
Ragusa (RG)
Birrocco a Ragusa - Ragusa Beer Festival. La manifestazione, che si svolge nell'ameno scenario barocco del centro storico di Ragusa superiore, porta anche nella provincia iblea odori e sapori tipici del Nord Europa.17 / 18 agosto
Ragusa (RG)
Festa di San Giovanni Battista a Ragusa - Festa del patrono San Giovanni Battista, detto "u niviru", a Ragusa. La statua del santo, risalente ai primi anni del 1500, esposta il 24 Giugno e in agosto, viene portata in processione per le strade iblee. 27 / 29 agosto
Ragusa (RG)
Ibla Street Food Festival a Ragusa - La manifestazione si svolge lungo le vie di Ragusa Ibla, un percorso culinario tra le balconate barocche e gli scorci più suggestivi.09 / 10 settembre
Ragusa (RG)
FestiWall a Ragusa - FestiWall Public Art Festival, la festa di arte urbana di Ragusa. Street artist di fama mondiale arricchiranno il panorama di Ragusa Superiore con spettacolari murales rendendo così la città più bella e vivibile24 / 30 settembre
Ragusa (RG)
Fiera Agroalimentare Mediterranea di Ragusa - FAM - Fiera Agroalimentare Mediterranea di Ragusa, presso la tradizionale sede del Foro Boario di Contrada Nunziata. Zootecnica, florivivaismo, meccanizzazione.29 settembre / 01 ottobre
Ragusa (RG)
Rassegna dei Sapori dell’entroterra ibleo a Ragusa - Manifestazione nata per valorizzare le vocazioni, le peculiarità e le tipicità degli altipiani iblei, che si svolge a San Giacomo Bellocozzo frazione di Ragusa. Prima domenica di settembre
Ragusa (RG)
Festa Beata Maria Vergine di Lourdes a Ragusa - Solenni festeggiamenti in onore della Beata Maria Vergine di Lourdes e "Rassegna dei sapori dell’entroterra ibleo", in Contrada Bellocozzo-S.Giacomo, frazione di Ragusa.Seconda domenica di settembre
Ragusa (RG)
Wine Show Festival a Ragusa - Storia, cultura, arte e gusto nella splendida locatione del Castello di Donnafugata.data non confermata
Ragusa (RG)
Ibla Buskers Festa di Artisti di strada a Ragusa - Il festival degli artisti di strada porta magici spettacoli tra il barocco di Ragusa. Ibla Buskers è un evento che incanta e diverte con i numeri di musici, funamboli e artisti circensi in giro per le vie di Ibla. Da non perdere!05 / 08 ottobre
Ragusa (RG)
Scale del Gusto a Ragusa - Le vie dei sensi tra tradizione e turismo. Un evento per la promozione dell'enogastronomia del territorio ibleo. 14 / 15 ottobre
Ragusa (RG)
Natale a Ibla Le Vie dei Presepi - Il Quartiere Barocco si trasforma in un grande presepe. I palazzi nobiliari e le dimore più antiche aprono le porte ai visitatori per mostrare i presepi delle proprie collezioni private.data non confermata
Ragusa (RG)
Natale Barocco a Ragusa - Un Natale ricco di atmosfera: le chiese, le piazze, le vie, i monumenti e gli scorci più suggestivi della città saranno luoghi di incontro, di cultura, di condivisione.data non confermata
Ragusa (RG)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Sagra del Pistacchio di Bronte
- Ottobrando a Floresta
- Sagra della Mostarda e del Ficodindia a Militello
- Ottobrata a Zafferana
- Pasta reale ricetta
Siciliainfesta.com
è un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non è in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami