Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Sagra delle Castagne a Tusa

30 ottobre - Tusa (ME)

Sagra delle Castagne a Tusa a Tusa
32° edizione della Sagra delle Castagne , il 30 ottobre 2016 a Tusa. Come ogni anno, l'ultimo fine settimana di ottobre, nella località di Tusa si svolge la Sagra della Castagna, nella centrale Piazza Mazzini per l'occasione vengono distribuite castagne cotte in varo modi ed altri prodotti, come i panini con salsiccia, originari della tradizione tusana. Durante la serata canti e danze tradizionali.
 
Tusa, comune della provincia di Messina, sorse la città siculo-greca di Alesa Arconidea, che si sviluppò sulla collina di Santa Maria delle Palate tra il 403 a.C. e il IX secolo d.C. Negli ultimi decenni del IX secolo, la maggior parte della popolazione di Alesa Arconidea, sembra abbia abbandonato la città per spostarsi sul luogo dove oggi sorge Tusa, situata su una piattaforma rocciosa facilmente difendibile, dove forse sorgeva già un villaggio. L'abbandono di Alesa sembra sia avvenuto in seguito ad un terremoto, forse quello dell'856, e a questa data deve quindi essere attribuita la fondazione della città.
 
Il centro storico conserva ancora oggi l'aspetto della tipica cittadella medievale, mantenendo intatto il proprio equilibrio architettonico, che trova la sua massima espressione nel tracciato delle sue stradine e negli edifici sacri. La presenza di numerose chiese testimonia l'organizzazione di una comunità che fa di questi luoghi un punto di riferimento religioso e culturale che si adopera nel corso dei secoli ad abbellirne le architetture e ad arricchirle con pregevoli opere d'arte.

Per maggiori informazioni: www.comunetusa.gov.it

Ultima modifica: 2016-09-25 16:20


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami