Feste e sagre in Sicilia
A causa dell'emergenza Covid-19 sono sospese, su tutto il territorio nazionale, tutte le manifestazioni e le iniziative di qualsiasi natura.
Pertanto, gli eventi promossi sul sito sono da ritenersi annullati fino a quando il Governo non ritirerÓ i divieti. Date e programmi presenti negli articoli al momento non sono validi.

Festa di San Pietro in Vincoli a Calascibetta

Prima domenica e lunedý agosto - Calascibetta (EN)

Festa di San Pietro in Vincoli a Calascibetta a Calascibetta

Festa del Santo Patrono San Pietro in Vincoli la prima domenica ed il successivo lunedì di agosto, a Calascibetta (Enna). La festa si svolge prevalentemente nella piazza centrale del Paese, è particolarmente animata perchè, per l'occasione, rientrano gran parte degli emigrati, che approfittando delle ferie estive, rivedono i loro cari, e attira molte persone che vengono dal Capoluogo e dai paesi vicini. 

La festa dura tre giorni ed è particolarmente vissuta dalle Confraternite religiose che, con sforzi non indifferenti, la organizzano con la ollaborazione della locale Pro-Loco e dell'Amministrazione comunale. Durante i tre giorni, il Paese si anima: suoni di bande e complessi musicali, diverimenti vari allietano le giornate per culminare nel giorno di lunedì che si conclude con la solenne processione del fercolo del Santo Patrono portato a spalla dai fedeli della Confraternita a Lui dedicata. Per l'occasione, le strade cittadine sono riccamente illuminate con luci variopinte (archiggiati).

La Chiesa Madre, a tre navate, dedicata a S. Pietro e S. Maria Maggiore, fatta erigere nel 1340 nella parte più elevata del monte Xibet da Pietro II d’Aragona, presenta un ricco e pregiato patrimonio artistico e architettonico, l’attuale nucleo centrale, comprendente colonne in pietra locale, con basi e capitelli scolpiti con particolari tipici dell’arte catalana, ne costituiva l’antico corpo; la facciata fu ricostruita dopo il terremoto del 1693. All’interno della Chiesa, in un armonico intreccio di pietra, marmo e stucco, è possibile ammirare un coro ligneo scolpito e un bassorilievo in marmo attribuito alla scuola del Gagini, entrambi del XVII sec., una Pala d’Altare del Gianforte del 1617, l’Assunzione di Maria Vergine, un fonte battesimale XVI sec..

Per maggiori informazioni: www.comunecalascibetta.gov.it


Ultima modifica: 2014-09-08 10:09
Fonte / Autore: Alda Leonora


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non Ŕ in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa Ŕ un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter