Festa di San Bartolomeo a Lipari

21 / 24 agosto - Lipari (ME)

Festa di San Bartolomeo a Lipari a Lipari

Festa di San Bartolomeo Apostolo patrono di Lipari e protettore delle Isole Eolie (Messina), dal 21 al 24 agosto. Processione della statua del Santo con il "Vascelluzzo". Bartolomeo era uno dei dodici apostoli che seguirono Gesù. Il racconto della sua morte lo vuole ucciso scuoiato, secondo alcuni da parte del re dei Medi nella regione della Siria, mentre altre fonti parlano dell'Armenia.

Le reliquie del Santo, nel 546 compaiono a Lipari e nel 838 a Benevento; l'Imperatore Ottone III le porterà a Roma nel 983. San Bartolomeo è il Santo protettore di Lipari e viene festeggiato più volte all'anno in date diverse: il 13 febbraio per la prima traslazione del Corpo,  il 24 agosto, festa ufficiale del Santo istituita dalla Chiesa tra il VI e il VII secolo, il 5 marzo su richiesta dei contadini che nel 1823 scamparono alla pestilenza, il 16 novembre per lo scampato pericolo del terremoto nel 1894 e il 24 agosto che è la festa che raccoglie a Lipari i fedeli di tutte le isole, in un solo grande abbraccio con il Santo. Quella del 24 agosto a Marina Corta, è appunto la festa più importante, quella a cui partecipano tutti gli isolani, ed in cui si  svolge la processione della statua di San Bartolomeo con il "vascelluzzo" (reliquiario d'argento), entrambi portati a spalla dalle varie confraternite. La festa si conclude con gli spettacolari fuochi d'artificio sul mare.

Il 13 febbraio -  San Barolo dei Pescatori. Particolarità di questo avvenimento è l'asta dello stendardo che viene portato in processione; la mattina vi è infatti un'asta pubblica tra le famiglie dei pescatori che le vede contendersi l'asta per poi devolvere il ricavato alla chiesa. Processione con costumi religiosi tradizionali e finale con giochi pirotecnici.

U Vascelluzzu. Opera di eccellente fattura, uscita dall'oreficeria palermitana Perricone-Marano, il Vascelluzzo, contiene kg. 2 di oro e 30 di argento. Nel mezzo della tolda e sul casseretto troneggiano la preziosa teca contenente il "frammento di pelle" e la statuetta di S.Bartolomeo tutta d'oro massiccio (kg. 1,100). Il Vascelluzzo precede il simulacro d'argento di S. Bartolomeo nelle quattro processioni annuali.

Per maggiori informazioni: 
www.comunelipari.gov.it  - www.facebook.com/sanbartolomeoapostoloemartire


Ultima modifica: 2014-01-24 19:38





Ricerca


In primo piano


- Ricetta cannoli siciliani
- Pasta reale ricetta
- Pignolata messinese

Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartner
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter