Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Sagra della Masculina a Acicastello

- Aci Castello (CT)

Attenzione: la pagina potrebbe fare riferimento ad un evento passato
Verificare eventuali link esterni per avere maggiori informazioni
Sagra della Masculina a Acicastello a Aci Castello
"Sagra della Masculina" nella suggestiva location del porticciolo di Acicastello, borgo marinaro in provincia di Catania, dove in riva al mare potrete gustare le eccellenze della produzione siciliana. Maestranze locali daranno vita ad un menù variegato di gustose pietanze a base di questo prezioso pesce del nostro mare. Sarà dunque un occasione per godere del piacevole clima estivo, in un’atmosfera di festa e di musica, gustando prodotti freschissimi e salutari accompagnati da ottimo vino, squisito pane artigianale e altre eccellenze firmate Sicilia, nell’incantevole cornice del Castello di Aci

Fritte, arrostite, a beccafico ed altre sono le modalità di preparazione di uno dei pesci simbolo della cucina tradizionale siciliana. La Masculina da magghia, il cui nome identifica le alici e la tecnica usata per catturarle (l’uso cioè di reti che hanno maglie di un centimetro di lato e lunghe circa 300 metri), è tipica della zona del catanese, precisamente dell’area compresa tra Capo Mulini e Capo Santa Croce, nel comune di Augusta. Una parte della zona fa parte della Riserva NaturaleArea Marina Protetta Isole Ciclopi”.
 
I masculini si vendono freschi sul mercato catanese di piazza Pardo ( ‘a Piscaria) oppure vengono messi sotto sale dalle mogli dei pescatori. La tecnica di salagione è la stessa di tutto il Mediterraneo, ma qui esiste una preparazione assolutamente unica, inventata dai pescatori catanesi per sfamarsi durante le molte ore trascorse in mare. Si tratta di una conserva fatta con pezzetti di alici e con le teste che rimangono impigliate nelle maglie della menaide. Impossibili da vendere, questi “scarti” erano consumati in barca. Tornati a riva, le donne di casa mettevano ciò che rimaneva sott’olio di oliva, in vasetti di vetro o in piccoli orci di terracotta (i cugnitti) e all’occorrenza se ne prelevava una parte per cucinare sughi e salse.
 
Per ulteriori informazioni:
https://www.facebook.com/creattiva.mente
www.creattiva-acicastello.com

Ultima modifica: 2017-07-22 10:09
Fonte / Autore: Associazione Culturale CreAttiva AciCastello


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Sagra del Pistacchio di Bronte
- Ottobrando a Floresta
- Sagra della Mostarda e del Ficodindia a Militello
- Ottobrata a Zafferana
- Pasta reale ricetta
Siciliainfesta.com
un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami