Feste e sagre in Sicilia

Castello Luna

Quartiere S. Michele - Sciacca (AG)

Caratteristica architettonica del periodo feudale italiano, fu la costruzione dei castelli che ancor oggi chi in buone chi in ormai decadenti condizioni sono giunti ai giorni nostri. Anche a Sciacca, si trova anche se in condizioni non del tutto ottime un castello risalente a tale periodo. Costruito dal Conte di Caltabellotta Guglielmo Peralta, intorno al 1380, se ne impossessò la famiglia Luna, dopo il matrimonio della nipote Margherita con il Conte Artale di Luna. Caratteristica di molte costruzioni simili era quella di sorgere sulla parte dominante del territorio. Il castello luna segue questa tipologia d'ubicazione, infatti, sorge nella parte alta di Sciacca, sulla roccia grezza, inserito all'interno dell'area perimetrale delle antiche mura di cinta costruite a difesa della città, di cui ancor oggi è possibile apprezzarne alcuni resti. Ormai deteriorato e abbandonato nel tempo, oggi dopo interventi di restauro per recuperare quanto possibile, hanno fatto in modo che le parti ancora presenti quali, le mura di cinta, il mastio, il palazzo comitale e la torre cilindrica, siano visitabili e non più pericolanti e quindi fruibili anche dai turisti.
 
Orario visite:
tutti i giorni ore 9.30-13.00 e 15.00 - 19.00
Per info e prenotazioni tel. 0925.33707

Come arrivare:
parcheggio in Piazza Gerardo Noceto, percorso a piedi di 2 minuti per via Amato e via Castello.

Fonte / Autore: www.castelloluna.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia