Feste e sagre in Sicilia

Chiesa dei Cappuccini

Piazza San Francesco d'Assisi, 4 - San Cataldo (CL)

La chiesa dei Cappuccini venne fondata nel 1724 per volere del principe Giuseppe Galletti. Fu consacrata nel 1738, come attesta la lapide posta sul muro di destra della chiesa. Dall’anno della consacrazione, vi venne trasferita, insieme con il quadro della Madonna, la festa di Maria SS.Assunta, che si celebrava nella Chiesa Madre. Il convento conservava una biblioteca, ricchissima di volumi e di pregevoli opere teologiche, filosofiche, storiche, scientifiche, nonché di molti manoscritti. Nella chiesa dei Cappuccini si possono ammirare: l’altare maggiore, vero e proprio gioiello in legno con colonnine e capitelli pregevolmente rifiniti, scolpiti da un monaco del convento e il tabernacolo, che ha sulla cupoletta una statuina del buon Pastore e i quattro altari laterali. La base dell’altare è abbellita da quattro statue raffiguranti i quattro evangelisti, sormontati dalle tre virtù teologali: fede, speranza, carità; e di seguito, San Paolo e Mosè. Si vedono quindi i tre arcangeli: Gabriele, Michele e Raffaele; più in alto spiccano le statuette di San Pietro, San Paolo, San Giuseppe e San Giovanni Battista; al centro il Padre Eterno.A destra, entrando nella chiesa si trovano, oltre alle lapide in marmo con iscrizione in latino, l’altare di Maria SS. Assunta con la statua della Madonna che sta per spiccare il volo, e l’altare del SS. Crocifisso, dove fa una meravigliosa mostra di se un crocifisso in legno e a grandezza naturale, opera dello stesso monaco che scolpì l’altare maggiore. A sinistra si trovano due altari; tra l’uno e l’altro c’era un pulpito in legno, al quale si accedeva dal corridoio d’ingresso nel convento. Lo sfondo dell’altare maggiore, anch’esso in legno pregiato, conserva sotto cristalli molte reliquie di santi nascoste da un quadro a sali-scendi, raffigurante la Madonna e Gesù bambino con ai lati San Michele, San Giuseppe, San Francesco, Santa Chiara e San Cataldo. Sulle reliquie, al centro dell’altare, spicca un medaglione in legno intarsiato con la scritta: ”Ite ad Joseph-Gennaio 1538’’e ai due lati due statuette raffiguranti una coppia regale: probabilmente il re Ludovico e la regina Elisabetta di Ungheria, terziari francescani.

Fonte / Autore: www.comune.san-cataldo.cl.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia