Feste e sagre in Sicilia

Chiesa della Madonna dell'Itria o dei Cocchieri

Via Alloro - Palermo (PA)

Costruita tra il 1596 e il 1598 su commisione dei cocchieri che ne finanziarono la costruzione, la Madonna dell'Itria sorge nell'antica zona della Kalsa, la via Alloro, dove sono ancora visibili i segni dei danneggiamenti della seconda guerra mondiale. Nella semplicità della facciata, sobria ed essenziale, spicca una targa con incisa una data: "Febrary 1611" data indicante probabilmente la fine dei lavori di costruzione. L'interno presenta un'unica navata absidata e due pareti laterali dove si possono ammirare due tele ad olio raffiguranti la Vergine Odigitria e il Cristo Risorto. Al di sotto della Chiesa si trova la Cripta, utilizzata prima dai carrettieri e dai cocchieri per pregare e successivamente per la sepoltura dei membri della confraternita di Gesù e Maria; per questo motivo gli affreschi laterali raffigurano le anime purganti che attraverso l'intercessione dei Santi acquistavano la salvezza.

Fonte / Autore: www.comune.palermo.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter