Feste e sagre in Sicilia

Chiesa di Sant'Agostino

Via Vittoria - Sciacca (AG)

La Chiesa di Sant'Agostino, crea una scenografia dall'impressione quasi naturale integrandosi perfettamente con la larghezza del viale della Vittoria, infatti, imboccando il viale alberato da porta bagni la Chiesa di Sant'Agostino, vi fa ammirare sin da subito nella sua completa interezza e maestosità. La Chiesa fu costruita a spese della cittadinanza e del comune di Sciacca, la costruzione ebbe inizio nel 1753 e fu terminata ed aperta ai fedeli nel 1792, com'è riportato su un'incisione sopra l'ingresso principale. La facciata nel tempo è rimasta in gran parte in stile chiaramente rustico, ed è caratterizzata da tre portali con sopraporte di tipiche ed eleganti forme barocche, mentre sul lato destro vista alla facciata offre uno splendido campanile con una cuspide che sicuramente nel progetto originale doveva fare coppia con un altro. L'interno è diviso in tre navate da tipiche colonne barocche che reggono archi a tutto sesto, mentre le pareti e le volte presentano delle splendide decorazioni in stile rococò. Sull'altare maggiore troviamo una statua della Madonna del Soccorso, proveniente dalla chiesa di San Francesco d'Assisi, mentre sugli altari che si trovano nelle navate laterali troviamo statue che rappresentano Frati Agostiniani e dipinti di non poco pregio. Nello specifico nella navata di destra troviamo un altare con una tele dedicato a San Barnaba, risalente al '400. Ancora un'altra tela, la "Madonna con il Bambino", detta anche Madonna della Cintura, raffigurante la Madonna che porge un cingolo a Santa Monica, a seguire una statua di Sant'Antonio ed ancora una statua del Cuore di Gesù sul braccio destro della crociera. Nella navata sinistra, troviamo un dipinto seicentesco "San Tommaso di Villanova", ancora in questa navata altri due dipinti "Santa Monica Morente" e " Sant'Agostino che fulmina gli eretici". Sopra l'altere del braccio sinistro della crociera troviamo un Crocifisso ligneo d'ottima fattura. Per completare la descrizione dei decori interni della chiesa di Sant'Agostino, resta da ricordare le due tele poste a sinistra del presbiterio, che raffigurano la "Madonna della Consolazione" e "San Guglielmo", ed ancora le acquasantiere di marmo rosso pallido che si trovano nella sacrestia.

Fonte / Autore: www.comune.sciacca.ag.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia