Feste e sagre in Sicilia

Palazzo dei Principi Tagliavia Aragona Pignatelli

Piazza Carlo d'Aragona Tagliavia - Castelvetrano (TP)

Fino alla prima metà del ‘600 il Palazzo dei Principi Tagliavia- Aragona- Pignatelli, che era stato edificato su un preesistente castello del XIII sec., conservò l’aspetto di castello turrito; in seguito subì tanti e tali modifiche fino ad assumere l’aspetto di un palazzo barocco. Alla fine del ‘400 il castello doveva apparire splendido ed imponente per la sua altezza, munito agli angoli di 4 torri, di cui una ottagonale ed ancora visibile, la merlatura.
 
Il fossato con ponte levatoio metteva in comunicazione il castello con la piazza; esso divenne il simbolo del prestigio della famiglia Aragona -Tagliavia, arrivando a contare ben 130 stanze. Nel ‘600 una delle torri del castello venne smantellata e sostituita dalla chiesa della Collegiata di San Pietro; nello stesso periodo venne realizzato un altro appartamento che fu sede ed ancora lo è del Municipio, a cui si accede da una scala propria. Nel periodo di massimo splendore, il palazzo ospitò nobili famiglie siciliane ed anche i viceré vi soggiornarono per ricche battute di caccia nei boschi circostanti. Alla fine dell’600 i principi di Castelvetrano si trasferirono a Palermo e Napoli; da questo momento comincia per il palazzo un periodo di lento e inesorabile declino. Due secoli più tardi il palazzo fu diviso in appartamenti mentre durante l’ultimo conflitto mondiale venne requisito e utilizzato come caserma. Dopo la guerra e fino agli anni settanta, fu abitato da numerose famiglie, fino a quando, morta l’ultima principessa di Castelvetrano, gli eredi lo misero in vendita.
 
L’ingresso principale al palazzo è nella odierna piazza Carlo d’Aragona Tagliavia, già piazza G.Garibaldi; attraversato un androne si accede ad un ampio atrio delimitato da un porticato con volte a crociera ed archi a pieno centro. Vi si aprivano i magazzini, le scuderie e le tre scale che portano agli appartamenti.

Fonte / Autore: Comune di Castelvetrano


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter