Feste e sagre in Sicilia

Ponte Romano di Pietralunga

n.d. - Paterno' (CT)

Lungo la riva destra del fiume Simeto, ai piedi di Monte Castellaccio, nel 1994 sono stati valorizzati dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali di Catania i resti di un ponte risalente all'età Imperiale dell'Epoca Romana. Quest'ultimo è sicuramente una delle opere più laboriose portate a termine dal popolo Romano in Sicilia. Esso è lungo circa 23 km. e venne costruito per soddisfare le esigenze idriche di Catania, infatti il quantitativo d'acqua era talmente alto da garantire persino il funzionamento delle numerose terme e della naumachia, l'edificio destinato a battaglie navali. La pietra lavica costituisce il materiale essenziale per la costruzione di quest'opera , infatti i pilastri delle arcate furono rivestiti da blocchi di pietra lavica ben squadrati, mentre gli archi furono delimitati all'interno da mattoni disposti a raggiera. Lunghi tratti di questo monumento si sono conservati grazie alla riutilizzazione come canali d'irrigazione per le campagne circostanti.

Gli storici dei secoli trascorsi asserivano che il ponte servisse Centuripe, Assoro, Agira ed Enna per effettuare il trasporto del grano da macinare ai mulini di Paternò. Gli stessi studiosi affermavano che venne fatto demolire dal Tiranno Dionigi, in fuga dai Cartaginesi verso Centuripe, per impedire il passaggio ai nemici. Oggi si è certi di attribuire la rovina del ponte ai vortici d'acqua creati dal fiume, i quali hanno compromesso la stabilità dei piloni. Non esistono testimonianze di alcuna riedificazione in epoca successiva ma è possibile ammirare i resti percorrendo la strada che porta alla Stazione di S. Marco e al Ponte di Pietralunga; si sono conservate parte dell'arcata di testata, con imponenti speroni frangiflutti, e le spalle di sostegno alla carreggiata. Sulla riva opposta, in contrada Coscia del Ponte, è riconoscibile una porzione della parte inferiore dell'altra testata, ormai inglobata in una moderna opera di terrazzamento.

Fonte / Autore: www.comune.paterno.ct-egov.it


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non Ť in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa Ť un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter