Feste e sagre in Sicilia

Il Museo etno-antropologico

Corso Vittorio Emanuele - Nissoria (EN)

Il Museo etno-antropologico di Nissoria nasce grazie ad un finanziamento ottenuto tramite il Programma Comunitario Leader II “Rocca di Cerere” di cui il Comune di Nissoria, gestore del museo, è socio. Il museo custodisce una ricca testimonianza che rievoca l’antica tradizione della cultura contadina di Nissoria. Chi si troverà a visitare il museo, sarà piacevolmente ed immediatamente attratto da uno straordinario antico frantoio posto nello spazio esterno. Moltissimi reperti sono stati donati da cittadini che hanno accolto l’invito dell’Amministrazione comunale di collaborare all’allestimento dell’esposizione permanente.

Il percorso all’interno del museo inizia da una grande sala d’ingresso dove è stata posta una delle più significative testimonianze della tradizione popolare e religiosa nissorina, la statua del veneratissimo S. Antonio Abate. Riprendendo la visita al museo si ripercorrono le diverse fasi del ciclo produttivo del grano nelle sette sale allestite con attrezzature usate in agricoltura ed oggi in parte ormai in disuso. Troviamo infatti falci, roncole, aratri completi in legno e in ferro, “i scaliddi” , scalette usate per caricare di raccolto gli asini o i muli, selle in ferro, “ancina” e “ancinedda” che servivano per raccogliere da terra i mazzetti di grano con i quali si formavano i covoni, giare, oliere, pale ma anche scaldini, bracieri, lumi, stoviglie e posate.

Uno spazio considerevole è stato riservato ai mestieri artigianali, con gli attrezzi del fabbro, del falegname, del calzolaio. Arnesi ed antiche macchine che, ormai sostituiti dalla moderna tecnologia, sono stati custoditi gelosamente dai proprietari che li hanno poi donati al museo. In una sala è stato riprodotto l’ambiente domestico della famiglia contadina, con la cucina, il forno in pietra e una bellissima camera da letto risalente agli inizi del ‘900. Troviamo inoltre una sala dedicata agli oggetti inerenti al tempo libero, elementi di archeologia industriale e soggetti sacri. La visita al museo è completata e supportata dalla presenza di una sala multimediale opportunamente attrezzata, dove sarà possibile consultare immagini e filmati video documentari della cultura contadina.
 
Infoline: Tel. +39 0935.615011

Fonte / Autore: Comune di Nissoria


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter