Feste e sagre in Sicilia

Museo Regionale della Ceramica

Via Roma "Teatrino del Bonaiuto" - Caltagirone (CT)

Si accede al museo dalla via Roma, uno dei principali assi viari della città, che congiunge la stazione ferroviaria al centro storico. Il museo è ubicato a ridosso della villa comunale di Caltagirone, giardino di interesse storico-artistico progettato nel 1850 da Giovan Battista Filippo Basile e completato nei primi del '900 con l'ingresso meridionale in stile liberty, opera dell'architetto Michele Fragapane. La sede museale è una costruzione degli anni Cinquanta. L'edificio nel 1965, dopo interventi di riattamento e di allestimento museale, viene inaugurato come sede dell'Istituzione. Particolarmente suggestivo è l'ingresso al museo a cui si accede da un portico ottocentesco che fa da coronamento al cosiddetto "Teatrino" (un belvedere realizzato nel Settecento su progetto del Bonaiuto), scenografica struttura architettonica costituita da una sequenza di scalinate con decori in ceramica.

Il museo illustra attraverso la raccolta di manufatti provenienti da tutta la Sicilia la produzione storica di ceramica nell'isola, dalla preistoria fino agli inizi del novecento, con particolare riferimento ai manufatti di Caltagirone. Di Caltagirone infatti, sede di fabbricazione di ceramiche, si hanno notizie sin dal periodo della conquista musulmana dell'isola. Attraverso i secoli la città ha continuato ad essere centro di fiorente produzione ed ancora oggi è uno dei principali riferimenti dell'arte ceramica in Italia. Le collezioni. I manufatti esposti provengono in gran parte dal locale Museo Civico e dalle raccolte appartenenti all'Istituto Statale d'Arte per la Ceramica "Luigi Sturzo", ma vi sono anche materiali concessi in deposito da altri musei regionali siciliani ed ancora la pregevole collezione Russo Perez, acquistata dalla Regione Siciliana alla fine degli anni '50.

L'ordinamento del museo è articolato in tre sezioni:

Sezione del Mondo Antico
sala B reperti ceramici dell'età preistorica, protostorica, classica romana e paleocristiana

Sezione Medioevale
patio C modellini in scala di alcune fornaci medioevali di Agrigento.
sala D manufatti ceramici dal X al XV sec.
(stucchi di epoca normanna della chiesa di S. Giuliano di Caltagirone).

Sezione Postmedioevale e Moderna
sale E ed F ceramiche di Caltagirone dal XVI al XVIII sec.
sala A ceramiche di Caltagirone dal XVIII al XIX sec.
sala G manufatti rappresentativi di tutte le fabbriche siciliane

Il Museo della Ceramica fornisce anche un servizio didattico di approfondimento, con l'uso di apparecchi audiovisivi e multimediali.

Orario visite:
tutti i giorni ore 9.00 - 18.30
Ingresso a pagamento
Infoline: tel. 0933.58418/423 - fax 0933 26972

Link di riferimento


Fonte / Autore: Regione Siciliana Dipartimento Beni Culturali


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter