Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Area Archeologica di Monte Jato

n.d. - San Cipirello (PA)

Insediamento attivo dall’età protostorica fino all'alto medioevo. Il primo nucleo, risalente all'inizio del I millennio fu poi ellenizzato nel corso del VI secolo a.C.. Il nome greco della città rinvenuto su tegole e monete, ritrovate nel corso degli scavi, è Iatoy.  Il nome latino è invece Ietas che, trasformatosi nei secoli, in età medioevale diventa Giato. Il sito della città è un monte di m. 852 s.l.m. che domina la valle del fiume Iato. Il sito risulta naturalmente fortificato su tre lati da ripide pareti rocciose ed è raggiungibile solo da est attraverso un pianoro contiguo.

Orari ingresso:
- Antiquarium: mar.-gio.-sab. e dom. ore 9.00 - 13.00 / lun.-merc.- ven. ore 9.00 - 18.00
- Area scavi: tutti i giorni ore 9.00 - 12.00 
Per visitare l'area degli scavi, posta a 900 metri, è consigliabile calzare scarpe e indossare abiti adeguati.
Ingresso a pagamento - Infoline: Tel. Tel. 091.8577943
 
Le Guide Brevi

Fonte / Autore: Regione Siciliana Dipartimento Beni Culturali


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

In primo piano


- Museo Archeologico Regionale di Aidone
- Palazzo dei Normanni Palermo
- Area Archeologica Selinunte
- Teatro Greco Romano di Taormina
- Duomo di San Giorgio Ragusa
- Parco Archeologico Valle dei Templi
- Duomo di Monreale
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter