Feste e sagre in Sicilia

Festa del SS. Crocifisso a Villafrati

Terza domenica di settembre - Villafrati (PA)

Festa del SS. Crocifisso a Villafrati a Villafrati
La Festa del SS. Crocifisso ricade la terza domenica di settembre, cioè la domenica successiva al 14 ° giorno dell’esaltazione della Santa Croce. Si suppone che i festeggiamenti in onore al S.S. Crocifisso abbiano avuto inizio intorno al 1780, quando la statua arrivò a Villafrati (Palermo). Il simulacro del Crocifisso è una scultura in legno dipinto risalente alla fine del secolo XVII (1675-1699). La pregevole croce in legno intarsiato (altezza cm 203, larghezza cm 101) è opera di ebanisti villafratesi.

Notizie certe si hanno dal 1880, anno in cui fu fondata la congregazione. Fino agli inizi degli anni sessanta la festa veniva organizzata esclusivamente dalla congregazione. Successivamente da un presidente affiancato un vicepresidente, non necessariamente confratello della congregazione, scelti ogni anno fra 200 soci circa del comitato dei festeggiamenti. Originariamente la festa aveva minore importanza rispetto le altre, oggi è la più sentita poiché i villafratesi gli attribuiscono diversi miracoli.
 
I festeggiamenti si protraggono per quattro giorni , a differenza delle altre che hanno una durata minore. La festa era finanziata da raccolte in natura, in seguito di denaro, contributi di emigrati e soldi per grazie ricevute. I festeggiamenti iniziano il venerdì e si concludono la domenica sera. Ogni mattino di festa è caratterizzato dallo sparo dei petardi alle prime luci del giorno (alborata), dal giro dei tamburi e del gruppo bandistico per le vie del paese. Domenica mattina si svolge la Fiera Agricola, dove si possono acquistare attrezzi agricoli per l’inverno e si commercia il bestiame, i pomeriggi sono allietati da gruppi folkloristici.
 
Nel pomeriggio della domenica si svolge la tradizionale "BARDATURA" e il caratteristico e quanto mai singolare rito "cunnuciuta di torci" una tradizione ricca di fede e folclore. I cavalieri sfilano per le vie principali del paese in groppa a cavalli e muli tenendo in mano la torcia”, composizione a forma ovale di fiori di carta con l’icona del crocifisso. I cavalli sono riccamente bardati di ricami in lana, nastri colorati e sonagli di ottone che tintinnano. iseguiti da altre cavalcature che portano bisacce ricolme di grano in segno di ringraziamento al SS Crocifisso per la buona annata. Al loro passaggio i contadini lanciano confetti e caramelle in direzione della folla. Anticamente la funzione della “bardatura” era quella di raccogliere il grano con cui pagare le spese della festa.
 
Il venerdì sera si svolge un pellegrinaggio per trasportare la statua del Crocifisso dall’omonima chiesa al duomo dove vi rimane per una settimana. Sabato sera si tiene in piazza uno spettacolo di musica leggera. La domenica sera si svolge la processione del S.S. Crocifisso che attraversa tutti i quartieri del paese. Molti fedeli partecipano al pellegrinaggio a piedi scalzi con in mano un cero acceso formando due file parallele che precedono il simulacro del Crocifisso, posto sulla pesante Vara che viene portata a spalla da giovani devoti, ai lai di questa vengono disposti monili d’oro donati per grazie ricevute. Un momento particolare è costituito dalla la tradizionale “volata degli angeli”, nella quale due bambine, sotto forma angeliche, proclamano le lodi del SS. Crocifisso ed esortano i fedeli ad avere fede in Lui. La festa si conclude con un concerto di musica classica e giochi pirotecnici.

La domenica successiva si celebra la festa dell’ ”ottava” per portare il simulacro dal duomo alla chiesa del Crocifisso. Durante i giorni di festa le strade sono addobbate da ricchi archi luminosi, composti da piccole lampade di diverso colore, che danno al paese una piacevole aria di festa,conferita anche dalle bancarelle di giocattoli o di “calia” (ceci) e caldarroste. La devozione dei villafratesi si manifesta anche durante l’anno con pellegrinaggi , anche a piedi scalzi, ogni venerdì sera alla chiesa del S.S. Crocifisso dove viene celebrata la messa.
 
Foto tratta dalla pagina facebook Ass. Villafrati Fest-Art
 
Per ulteriori infomazioni
http://www.comunevillafrati.gov.it
 

Ultima modifica: 2018-07-13 23:29
Fonte / Autore: Comune di Villafrati


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia