Feste e sagre in Sicilia

Festa di San Benedetto da San Fratello

09 / 17 settembre - San Fratello (ME)

Festa di San Benedetto da San Fratello a San Fratello
Festa di San Benedetto da San Fratello. Uno degli uomini più illustri cui San Fratello ha dato i natali è San Benedetto detto "il Moro", vissuto nel sedicesimo secolo figlio di Cristoforo e Diana, schiavi venuti dall'Etiopia ed accolti dalla facoltosa famiglia dei Manasseri.
 
Il culto si diffuse maggiormente dopo la morte anche se inizialmente in forma non ufficiale, dato che la beatificazione avvenne solo alla metà del Settecento. La devozione si diffuse molto in Sicilia dove divenne compatrono, insieme a Santa Rosalia, di Palermo nel 1713, patrono di San Fratello sua città natale e patrono di Acquedolci, paese nel quale la Chiesa Madre e la Parrocchia sono a lui dedicate. Venerato per la sua umiltà, è stato il primo tra i Santi scuri a cui sono stati riconosciuti capacità taumaturgiche ed è invocato come straordinario consolatore dell'animo umano.
 
In Sicilia il Santo viene festeggiato solennemente in giorni differenti a seconda della città che lo celebra. In particolare a Palermo la sua festa cade l'ultima domenica di giugno, a San Fratello viene celebrato il 17 settembre mentre ad Acquedolci viene celebrato la prima domenica del mese di agosto.

A San Fratello la festa come detto si celebra il 17 settembre, periodo di fine estate in cui tutti i sanfratellani sparsi nel mondo, tornano per festeggiare il Santo Protettore. La pesante vara lignea percorre le vie del paese fra canti, preghiere e il suono della banda musicale, coinvolge i tanti devoti provenienti da ogni parte dei Nebrodi, e dalla comunità del Convento di Santa Maria di Gesù, dove viene custodito il corpo incorrotto del Santo.
 
Nei giorni precedenti il 17 settembre si susseguono numerose celebrazioni e feste che rappresentano per San Fratello uno dei periodi più importanti dell’anno. Funzioni religiose, canti, luminarie, bancarelle, spettacoli musicali, giochi pirotecnici, fanno ogni anno da cornice alla festa del concittadino e Protettore. Il centro di San Fratello si riempie di devoti, visitatori e turisti. Un Intenso programma, che prevede, oltre alle consuete celebrazioni religiose, anche serate in piazza e il concerto conclusivo la sera del 17.
 
Da giorno 10 fino al 14, si svolge la pereqrinatio della reliquia per i quartieri principali del Paese, facendo visita agli anziani, ai malati e ai più bisognosi. Nei tre giorni che precedono la festa, 14, 15, 16 settembre, si svolge il triduo di preparazione, animato ogni anno da un frate diverso dell'ordine dei frati minori. Il 16 dopo la celebrazione della messa, vengono recitati i vespri.
 
Giorno 17, già dalle prime ore del giorno, si avverte l'atmosfera di festività. Alle ore 8.00 alborata, subito dopo la messa e successivamente la processione mattutina per i quartieri Madonna delle Grazie e S. Nicolò. Il pomeriggio alle ore 17.00 messa solenne e Processione per le vie cittadine.
 
La Processione viene allietata dalla banda musicale paesana, e la via principale del paese viene decorata con le consuete luminarie. Finita la processione si assiste ai fuochi pirotecnici. In serata, in piazza monumento, si conclude con uno spettacolo musicale e con il sorteggio dei premi. Durante i giorni della festa nel Chiostro francescano è possibile visitare la mostra iconografica San Benedetto nel Mondo.
 
Per maggiori informazioni: 
Pagina Facebook San Benedetto il Moro
Sito San Benedetto il Moro San Fratello

Ultima modifica: 2017-09-12 12:06
Fonte / Autore: Salvatore Oddo


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia