Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Festa di Sant'Antonio Abate a San Cataldo

14 / 17 gennaio - San Cataldo (CL)

Festa di Sant'Antonio Abate  a San Cataldo a San Cataldo
Festa di Sant'Antonio Abate a San Cataldo (CL). I festeggiamenti in onore del «Santo dei grandi prodigi», hanno inizio giovedì 14 gennaio con il Triduo solenne che ci vedrà impegnati fino a giorno 16 (dunque il 14, 15 e 16 gennaio). Il triduo sarà predicato dall'Arciprete don Biagio Biancheri (14 gennaio), da don Luigi Biancheri (15 gennaio) e da don Vincenzo Giovino (16 gennaio). La giornata di giovedì 14 gennaio sarà dedicata ai fratelli e sorelle ammalati, infatti, nella Celebrazione Eucaristica sarà amministrato ai malati presenti il Sacramento dell'Unzione degli infermi. La giornata di venerdì 15 gennaio sarà dedicata alla "Misericordia" (siamo nel Giubileo della Misericordia), dopo la Celebrazione Eucaristica sarà esposto il Santissimo Sacramento per l'adorazione comunitaria e i sacerdoti saranno a disposizione per celebrare il Sacramento della Misericordia che è la confessione. La giornata di sabato 16 gennaio sarà dedicata al "Ringraziamento" e il pomeriggio inizierà con un momento di preghiera da parte dei ragazzi del catechismo della Chiesa Madre e dopo la Celebrazione Eucaristica, la Corale polifonica "Don Bosco" diretta dal M° Daniele Riggi, terrà un concerto in onore di S. Antonio Abate.
 
Ogni sera, dal 14 al 17 gennaio, la Celebrazione Eucaristica delle ore 17.00 sarà preceduta dalla “Coroncina di Lode” in onore di S. Antonio Abate e dalla preghiera del Santo Rosario alle ore 16.15. Domenica 17 gennaio, giorno della festa di S. Antonio Abate, alle ore 9.30 sarà celebrata la prima Santa Messa, mentre a mezzogiorno la nostra Città saluterà il giorno di Sant'Antonio Abate con XXI colpi di cannone e il suono festoso delle campane. Alle ore 17.00, don Luca Milia, Arciprete di Milena (CL), presiederà la Santa Messa solenne alla quale prenderanno parte le Autorità cittadine e al termine della Celebrazione Eucaristica, sulla Piazza S. Antonio Abate, saranno benedetti gli animali e i mezzi agricoli, pertanto chi ha degli animali li può portare sulla Piazza e farlo sapere anche a coloro che possiedono animali. Quest'anno avremo in mezzo a noi i “Tammurinara”, si tratta dei giovani dell'Associazione “Eugenio Scalia” di Milena (CL), maestri e artisti del suono dei tamburi siciliani, miste con dei ritmi originali propri. In questo giorno di festa, il Comune di San Cataldo e il Comune di Milena, firmeranno un gemellaggio nel nome di Sant’Antonio Abate che condividono la devozione e la festa in onore di Sant’Antonio. In Piazza Sant’Antonio Abate saranno anche presenti delle associazioni per animare la serata e anche i giovani volontari della L.i.d.a. di Caltanissetta (associazione animalista) per l’adozione dei cagnolini. Anche quest'anno il Liceo Artistico Statale "F. Juvara" di San Cataldo parteciperà alla festa di Sant'Antonio con un portale raffigurante la vita di Sant'Antonio Abate; l'anno scorso i giovani alunni hanno realizzato dei bellissimi quadri pittorici che saranno esposti in Piazza S. Antonio Abate il 17 gennaio. Grazie a quanti contribuiscono alla riuscita di questo evento di fede! Grazie al Comune di San Cataldo nella persona del Sindaco Giampiero Modaffari, agli sponsor che collaborano e a tutti i fedeli e devoti di Sant'Antonio Abate! Radio-Amore San Cataldo manderà in diretta sulla frequenza radio 97 mhz, la solenne Celebrazione Eucaristica del 17 gennaio alle ore 17.00 la quale sarà possibile ascoltare anche su Smartphone, Tablet e PC all'indirizzo Internet www.associazioneradioamore.com
 
Per maggiori informazioni: https://www.facebook.com/madricesancataldo/

Ultima modifica: 2016-01-11 12:58
Fonte / Autore: Chiesa S. Antonio Abate (al Carmelo)


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ottobrando a Floresta
- Ottobrata a Zafferana
- Ficodindia Fest a Santa Margherita di Belýce
- Il Tartufo tra i sapori d'autunno a Capizzi
- Sagra della Castagna a Mezzojuso
- Funghi Fest a Castelbuono
- Pasta reale ricetta
Siciliainfesta.com
Ŕ un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non Ŕ in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami