Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Lu Tuppi Tuppi a Sommatino

Il 19 marzo e la seconda domenica di agosto - Sommatino (CL)

Lu Tuppi Tuppi a Sommatino a Sommatino
 "Lu Tuppi Tuppi" Festa del compatrono San Giuseppe a Sommatino (CL). Sommatino, come tanti altri paesi della nostra isola, vanta, sin dalle sue origini, molte tradizioni popolari che ne esaltano il patrimonio culturale.
 
Tra le più significative, vi è senz'altro "Lu Tuppi Tuppimanifestazione che si rinnova da più di 100 anni (le sue origini risalgono al 1890) nella quale si rappresenta in chiave teatrale, la "Fuga in Egitto" della Sacra Famiglia. Essa si svolge nella ricorrenza della Festa di San Giuseppe, il 19 marzo e la seconda domenica di agosto, questo perché i sommatinesi, sin dalle origini del paese, hanno avuto una predilezione particolare per San Giuseppe, anche se la Padrona del paese è Santa Barbara, protettrice dei minatori.
 
Il perché questa festa si svolga anche ad agosto è dovuto al fatto che nei tempi antichi, i sommatinesi, non potendosi permettere di realizzare a marzo una festa solenne a San Giuseppe, rinviavano i festeggiamenti ad agosto, potendo per quel periodo disporre di qualche soldo in più, che gli veniva dalla raccolta dei prodotti della terra nei mesi estivi. Da qualche anno la festa estiva di San Giuseppe viene realizzata soprattutto per gli emigrati sommatinesi, che in quei mesi vengono a trascorrere qualche settimana di ferie nel proprio paese di origine.
 
"Lu Tuppi Tuppi" - traduzione in dialetto siciliano della voce onomatopeica "toc toc", con la quale si indica il bussare alla porta - è una rappresentazione sacra, realizzata con attori locali nelle vesti di San Giuseppe, Maria, Gesù Bambino e l'Angelo, e che pregna di momenti toccanti, si configura nel bussare alle varie locande, in cui la Sacra Famiglia, avvertita dall'Angelo, va in cerca di ristoro, dopo la fuga in Egitto a causa dell'ordine di Erode di uccidere ogni figlio maschio di schiavo ebreo e quindi dello stesso Bambino Gesù, Re dei Re, per paura che gli usurpasse il trono.
 
Le scene della rappresentazione, si svolgono lungo le vie del centro storico ed iniziano con "l'avviso" a Giuseppe e Maria, da parte delI'Angelo. San Giuseppe e la Madonna, accompagnati dall'Angelo, si recano quindi, in pellegrinaggio nella Chiesa Madre, dove ha luogo la celebrazione della Santa Messa e subito dopo iniziano il lungo peregrinare in cerca di un alloggio, bussando in varie case. Tutti negano loro ospitalità; soltanto un benefattore, che è poi, per tradizione, la famiglia che ha allestito (ex voto), la cosiddetta "Tavula Sbampata", dà loro accoglienza.
 
"La Tavula Sbampata" è una tavola di ampie dimensioni, riccamente allestita con pani, dolci, prodotti tipici locali, frutta fuori stagione ecc. che i sommatinesi hanno appositamente da tempo conservato. Questa viene esposta al pubblico per due giorni, dopo i quali i prodotti che la compongono, vengono distribuiti ai più bisognosi e a quanti ne fanno richiesta. "Lu Tuppi Tuppi" è tra le manifestazioni sacre che si svolgono in Sicilia, unica nel suo genere ed in questi ultimi tempi, è ritornata a suscitare vivo interesse, sia dei nostri concittadini che di molti visitatori provenienti da diverse località.
 
Maggiori informazioni: www.comune.sommatino.cl.it

Ultima modifica: 2017-03-02 13:32
Fonte / Autore: Comune di Sommatino


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter