Feste e sagre in Sicilia

Venenerdi' Santo, Via Crucis a Scoglitti

29 marzo - Vittoria (RG)

Venenerdi' Santo, Via Crucis a Scoglitti a Vittoria
Sacre Rappresentazioni del  Venerdi' Santo, la Passione di Cristo a Scoglitti (RG).
La Pasqua, nella piccola e affascinante Scoglitti (Frazione del Comune di Vittoria), si concentra nel giorno in cui il Cristo ha vinto il peccato facendosi inchiodare alla Croce. In questo giorno di "Venerdi' di Passione", sin dalla fine dell'800, a Scogiltti sono andati in scena i riti del Venerdi' Santo, incentrati in tre momenti importanti:
- cattura, condanna a morte di Gesù Cristo, voluta dai sommi sacerdoti e concessa da Pilato e la "Via Crucis Vivente", più antica della Diocesi e Provincia di Ragusa, per le vie del paese;
- "I Parti - Dramma Sacro";
- Processione con i simulacri del Cristo morto e dell'Addolorata.
 
Fulcro della manifestazione sono "I Giovani di Scoglitti", e non attori professionali, che puntualmente ogni hanno dimostrano sempre più di possedere fede e tradizione e si spendono affinchè la Santa Pasqua trovi ogni anno "porto sicuro", mantenendo sempre "saldo" quel desiderio perenne di arte e genuinità.
Momenti ricchi di pathos, e che s'intravede dagli occhi dei partecipanti, come già detto, di molti giovani della parrocchia S. Maria di Portosalvo che con fede e dedizione tramandano questa suggestiva tradizione da padre in figlio.
La via Crucis vivente di Scoglitti, ci teniamo a sottolinearlo, è tra le prime a comparire nel territorio ragusano che da circa un secolo attira fedeli e turisti; tra i momenti più salienti ed attesi, durante la via del dolore, sono le cadute di Gesù "A caruta ro Signuri"- 3°-7°-9° stazione, dove appunto per ben tre volte il personaggio che rappresenta Gesù, viene realmente sbalzato a terra con forza dai soldati romani, che lo deridono e lo frustano. Altro momento commovente è sicuramente l'incontro tra la Madonna e Gesù 4° stazione, dove si assiste ad un vero e proprio "Incontro d'Amore", tra la Madre addolorata e Gesù trafitto ed esausto dal peso della croce.
 
Momento culminante della manifestazione religiosa sono "I Parti", ovvero Dramma Sacro, composto da 450 "endecasillabi sciolti" risalente al 1834 scritto dal marchese Alfonso Ricca. "I Parti" portano in scena la disputa circa la "Sepoltura" di Gesù, avvenuta sul monte Golgota, tra i difensori di Gesù (Maria, Maddalena, Giovanni, Nicodemo, Giuseppe d'Arimatea, Loncino e Centurione) e coloro che hanno praticamente condannato Gesù I sommi sacerdoti del tempio (Misandro e Nizech).
Momento conclusivo, è la processione dei simulacri del Cristo morto, portato a spalla dai fedeli, e dell'Addolorata per le vie led paese.
 
Foto tratta dalla pagina facebook Venerdi Santo "I Parti Scoglitti"
 
Maggiori informazioni
Pagina facebook Venerdi Santo "I Parti Scoglitti 

Ultima modifica: 2024-03-13 19:51
Fonte / Autore: Marco Calabrese


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter