Feste e sagre in Sicilia
A causa dell'emergenza Covid-19 sono sospese, su tutto il territorio nazionale, tutte le manifestazioni e le iniziative di qualsiasi natura.
Pertanto, gli eventi promossi sul sito sono da ritenersi annullati fino a quando il Governo non ritirerÓ i divieti. Date e programmi presenti negli articoli al momento non sono validi.

La Via degli Odori a Gangi

maggio - Gangi (PA)

La Via degli Odori a Gangi a Gangi
Piante Officinali e AromaticheLa Via degli Odori a Gangi, tra lavanda, liquirizia, malva e melissa nel cuore del medievale centro storico, un percorso sensoriale. L’antico quartiere di Santa Lucia, sarà trasformato nella via degli odori. Un itinerario tra chiese e vicoli caratteristici, dove perennemente sarà possibile inebriarsi e ammirare piante aromatiche e officinali. L’iniziativa è del Comune di Gangi e della Proloco in collaborazione con l’associazione Ecoborgo. 
 
Gangi, uno dei borghi più belli d'Italia, sorge in una zona di montagna interna, posta a 1.050 metri sopra il livello del mare. La storia ci indica, attraverso i documenti, che nel 1195 Gangi, già allora sul monte Marone, appartiene alla contea di Geraci. Come tutte le cittadine medievali, era cinta da alte mura segnate da poche porte di accesso e torri di difesa. Ad Enrico Ventimiglia succede il nipote Francesco I, a cui va attribuita la definizione del Castello e la realizzazione della Torre quadrata, oggi nota come Torre dei Ventimiglia. Nel periodo del 1500 Gangi trovava lustro in due artisti: Giuseppe Salerno (detto lo Zoppo di Gangi) e Gaspare Vazzano, le cui opere, sparse per tutta la Sicilia, incantano ancora oggi.

Maggiori informazioni
Sito Comune di Gangi
Sito Via degli Odori Gangi

Ultima modifica: 2020-01-17 19:55
Fonte / Autore: Comune di Gangi


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non Ŕ in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa Ŕ un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter