Feste e sagre in Sicilia

La Via dei Presepi a Lentini

dicembre / gennaio - Lentini (SR)

Attenzione: la pagina potrebbe fare riferimento ad un evento passato
Verificare eventuali link esterni per avere maggiori informazioni
La Via dei Presepi a Lentini a Lentini
La Via dei Presepi a Lentini, un progetto che si snoda in tre attivita natalizie Presepi d'Arte casa di babbo natale ed il Presepe vivente ambientato nel 1223, anno in cui San Francesco ideò il primo presepe vivente a Greccio, si svolge nel suggestivo scenario dell'area archeologica del Castellaccio, con esibizioni artistiche e degustazioni di prodotti tipici. L'atmosfera e lo scenario saranno tali da rievocare quella notte, nel percorso i visitatori potranno assaggiare prodotti tipici dell'epoca. 
 
I ruderi del "Castellaccio" si trovano a sud di Lentini nella parte meridionale del Colle Tirone. Pur essendo di epoca greca il primo impianto della fortificazione, le notizie documentarie più antiche risalgono al 1223, quando Federico II vi relegò i ribelli agrigentini. Nel 1239, l'imperatore diede incarico al Praefectus aedificiorum, Riccardo da Lentini, di riattare il castello costruendo mura e torri. Il terremoto del 1542 arrecò notevoli danni e tuttavia per molti anni ancora il castello mantenne una funzione importante, quella di carcere del comprensorio. Fino al 1675 conservò la tavola del XII sec.della Madonna Odigitria, che perciò venne detta del castello. Fu distrutto quasi del tutto dal terremoto del 1693.
 
Maggiori informazioni
https://www.facebook.com/La-via-dei-Presepi

Ultima modifica: 2018-09-18 18:47
Fonte / Autore: Associazione Melograno


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia