Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Sagra del Ficodindia a San Cono

06 / 08 ottobre - San Cono (CT)

Sagra del Ficodindia a San Cono a San Cono
San Cono XXXIII Edizione Sagra del Ficodindia 6 / 8 ottobre 2017. Uno dei momenti di notevole importanza, per il paese di San Cono (CT), è la Sagra del Ficodindia che dal 1984 celebra, ogni anno nel mese di ottobre, la magnificenza del frutto tipico sanconese, il "bastardone". La produzione intensiva del ficodindia di San Cono è sempre esistita, seppure in forma contenuta, accrescendo dagli anni '70 in poi ed affinandosi nelle tecniche produttive.

La ficodindicoltura è ormai diventata l’attività economica di punta, tanto che San Cono è oggi definito come la “capitale del ficodindia”. La sagra è il momento di eccellenza della esposizione e promozione del frutto che lancia un intero anno di pubblicizzazione a livello internazionale - salone del gusto di Torino, Frutty logistic di Berlino, Sias di Parigi ed altri appuntamenti importanti. La sagra è la vetrina attraverso la quale si può ammirare il ficodindia di San Cono, frutto che con orgoglio gli abitanti del comune catanese definiscono il numero uno al mondo.
 
Il rinvenimento di un villaggio di capanne con materiale appartenente al neolitico consente di affermare che insediamenti umani fossero presenti sul territorio già millenni fa, ma poco si sa della storia ante-feudalesimo di San Cono. Il feudo di "Dainamare e Santo Cono", dopo alterne vicende che lo videro proprietà delle più note famiglie siciliane, passò nelle mani di don Ottavio Trigona di Piazza Armerina, il cui primo provvedimento fu il ripopolamento del luogo (che contava 185 abitanti). Il 12 febbraio 1785 il marchese Trigona Bellotti ebbe notizia che il suo feudo aveva ottenuto la "licentia populandi" dal vicerè Domenico Caracciolo. Intanto, a causa di contrasti tra la concezione feudale della proprietà sostenuta dai discendenti dei Trigona e la nuova Costituzione che il Regno delle due Sicilie si era dato, San Cono dal 1842 al 1859 venne aggregato a San Michele di Ganzaria per la tutela amministrativa. Superata questa triste fase di storia locale, primo sindaco del nuovo comune fu Gaetano dell'Aia, mentre primo potestà, con l'avvento del fascismo, fu Giuseppe Fraggetta, seguito da Michelangelo Franchino, personalità di alto ingegno e lungimiranza.

Per maggiori informazioni: 
Comune di San Cono
Tel. 0933.970100
https://www.facebook.com/Sagra-del-Fico-dIndia-di-San-cono
http://www.comune.sancono.ct.it/

Ultima modifica: 2017-09-10 17:26


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter