Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Informazioni su Aidone (Enna)

Chiamata "il balcone di Sicilia", Aidone comune in provincia di Enna, sorge sui Monti Erei e dalla sua elevata posizione, a mt. 890 s.l.m. domina una vastissima area che spazia dall'Etna fino al Mar Ionio e alla vette dei Nebrodi. Il nome deriva dal greco AIDON che significa usignolo per la forte presenza di passeracei nel luogo. Il suo è un territorio, dove la natura sembra essersi sbizzarrita a diffondere le sue varietà: boschi rigogliosi, colline verdissime, valli dorate, pianure fertili, corsi d'acqua danno al paesaggio colori e odori impareggiabili e ancora, masserie ben conservate e due gioielli medievali: su un poggio sopra un torrente, l'elegante chiesetta di S. Marco; e su una gigantesca roccia, l'inaccessibile Castello Gresti. Dai ruderi del Castello Normanno si domina tutta la Piana di Catania. Offre al visitatore scorci di suggestiva bellezza e momenti di misterioso fascino, tipici di un piccolo centro urbano che mantiene viva la memoria di una tradizione culturale fortemente stratificata.

Il Complesso Archeologico di Morgantina, importante insediamento siculo ellenizzato, il relativo Museo Archeologico, che si trova nell’ex convento dei Padri cappuccini e nel quale è illustrata la storia di Morgantina dall’età del bronzo all’età romano-repubblicana, fanno di Aidone una meta di viaggio ricercata ed apprezzata. All'interno del Museo Archeologico, ma fino a poco tempo fa al Paul Getty Museum di Malibu, in California, si trova la "Venere di Morgantina", una statua proveniente dall'omonimo sito archeologico, scolpita tra il 425 a.C. e il 400 a.C.. Citata da autorevoli fonti antiche come Diodoro Siculo, il celebre erudito Strabone, Tucidide e lo storico Tito Livio, l'antica città di Morgantion venne identificata con certezza solo intorno alla metà degli anni Cinquanta, in seguito a regolari campagne di scavo effettuate dalla missione archeologica della Università di Princeton. A Morgantina subiamo il fascino di un complesso di monumenti di grande interesse, in un paesaggio di straordinaria bellezza, che fanno del sito uno dei più suggestivi e significativi dell’ Isola. Sono individuabili due aree ben distinte, che corrispondono alle due fasi principali della storia della Città: l’insediamento antico e quello ellenistico - romano a Sella Orlando e l’insediamento più antico, sul cocuzzolo denominato “la Cittadella”, ha le sue origini nella tarda età del bronzo, quando un nucleo di emigrati provenienti dall’Italia meridionale vi fondo una città. Il nucleo abitato sulla Cittadella sopravvisse per circa cinquecento anni. Ad esso appartengono parecchie capanne dell’ età del ferro, come pure altri edifici pubblici (il bouleuterion; l’ekklesiasterion; il teatro e la fontana monumentale) nonché le lussuose dimore private sorte sulla collina orientale ed occidentale più grandi ed ambiziosi di epoca più recente; alla stessa epoca risale inoltre la fondazione dei numerosi santuari dedicati al culto delle dività ctonie.
 
Festa del Patrono San Lorenzo il 10 agosto

www.comune.aidone.en.it

» Da visitare a Aidone

» Alberghi a Aidone
» B&b a Aidone
» Campeggi a Aidone
» Agriturismo a Aidone

» Sagre, feste e altri eventi a Aidone
Pasqua ad Aidone - I Riti della Settimana Santa ad Aidone. Dalla domenica delle palme alla Giunta di Pasqua, con la tradizionale Corsa dei Santoni.26 marzo / 01 aprile
Aidone (EN)
Festa di San Filippo Apostolo ad Aidone - Pellegrinaggio e Festa di San Filippo Apostolo ad Aidone. Nei giorni che precedono la festa tradizionale pellegrinaggio alla Chiesa di Santa Maria Lo Plano, sede del Santuario dedicato a Santo.01 maggio
Aidone (EN)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter