Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Informazioni su Altofonte (Palermo)

Altofonte,“città dell’acqua e dell’olio” per le sue fontane (da cui il nome) e per la rinomata produzione olearia sorge in una zona collinare interna, posta a 359 metri sopra il livello del mare. Il paese venne chiamato Parco fino al 1930, poiché fu residenza e centro di caccia di re Ruggero il Normanno; successivamente il nome cambiò in Altofonte per la ricchezza delle sue sorgenti. La presenza dei primi insediamenti urbani nel territorio di Altofonte si può far risalire ad un epoca compresa tra il XVIII e il XV sec. a.C.(età del bronzo). L'uso delle acque. Una volta le acque della Fontana Grande mettevano in azione le macine di numerosi mulini: tre posti all’interno dell’abitato (il “mulino di sopra”, il “mulino di mezzo” e il “mulino di sotto”); molti altri posti lungo il “canale delle acque del Parco” che, dopo aver attraversato la Valle di Fico, scendeva verso le borgate di Malpasso e Villagrazia, fino a portare le acque alle campagne di Falsomiele, nella pianure palermitana. I percorsi naturalistici nel territorio di Altofonte sono numerosi, ma qui ne segnaliamo cinque in particolare: la Moharda, Pizzo Valle di Fico, il fiume Oreto, la cresta del Carpineto e il Gorgo di Rebuttone. Le Sorgenti. Le campagne intorno al centro abitato sono attraversate da numerosi torrenti le cui acque scroscianti creano un fresco microclima. Un mormorio di acque correnti accompagna il visitatore che, passeggiando per i sentieri, può lasciarsi affascinare da boschetti di canne fruscianti e dalle macchie grigio-azzurre dei salici. Numerose, a ornare le vie del paese, le edicole votive (le “cappelluzze”) sono un interessante forma d’arte popolare e dei significativi etno-reperti. L’edicola, collocata sul muro esterno dell’edificio, è costituita da una nicchia in cui è posta l’icona o la statuetta sacra, da una base per porre arredi, lumini, vasetti con fiori; spesso è protetta da uno sportellino con vetro o con rete; al suo esterno è adornata da semplificati elementi architettonici.

La Moarda
La zona ubertosa su cui sorge Altofonte ha trasformato tutto il circondario in zona di villeggiatura, famosa soprattutto per la bontà della sua acqua. È qui, infatti, che confluiscono le acque che scendono dalla Moarda, il complesso montuoso che conta sette punte, un tempo dette “cieli”. Coincidenza vuole che il settimo cielo sia proprio quello che ospita sulle sue pendici Altofonte, quasi a voler confermare la teoria degli Arabi: anche in questa epoca, infatti, essere al settimo cielo indica una condizione paradisiaca. Tutto il complesso è facile mèta di escursionisti che lo percorrono verso la Portella di Rebuttone,dove si incrocia ancora la Regia Trazzera contrassegnata con il n.24, ovvero la strada che metteva in comunicazione la rete viaria trapanese con Santa Cristina Gela. Una delle soste preferite dagli escursionisti è quella presso il Gorgo di Rebuttone, uno stagno semipermanente che si trova a circa 700 metri slm.particolarmente interessante sia per la sua fauna acquatica che per gli anfibi e, soprattutto, per l’incredibile varietà di libellule. Una delle vie d’accesso al complesso della Moarda si incrocia al km. 14 della provinciale 84 che proviene da Palermo.

L'Obelisco a Garibaldi
Nel 1860 la cittadina si distinse per la sua grande partecipazione alle gesta garibaldine. A Cinquant’anni dal passaggio “dei Mille”, per ricordare la sosta che qui fecero le truppe comandate da Garibaldi in attesa di organizzare l’ultima fase dell’assedio a Palermo, in cima a quella collina, il Calvario, che servì da accampamento di parte delle truppe, nel 1910 fu realizzato il monumento.

Festa della patrona Sant'Anna 26 luglio

www.comune.altofonte.pa.it


» Da visitare a Altofonte

» Alberghi a Altofonte
» B&b a Altofonte
» Campeggi a Altofonte
» Agriturismo a Altofonte

» Sagre, feste e altri eventi a Altofonte
Festa Maria Immacolata ad Altofonte - Durante la festa tradizionale "Processione ri mazzuna", caratterizzata dalla presenza di elementi vegetali e degustazioni di "vastedde".07 / 08 dicembre
Altofonte (PA)
L'Olio del Parco ad Altofonte - Degustazioni delle tradizionali "vastedde" con l’olio, visite guidate ai frantoi del territorio, mercatini artigianali.data non confermata
Altofonte (PA)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter