Feste e sagre in Sicilia

Informazioni su Comiso (Ragusa)

Piccola città della provincia di Ragusa sorge a 209 m s.l.m., comprende due piccole frazioni Pedalino e Quaglio.Nella zona collinare del territorio di Comiso si trovano numerose tracce di insediamenti umani molto antichi dell'epoca paleolitica e neolitica. In seguito alla colonizzazione greca, nella località del Cozzo d´Apollo, avrebbe avuto origine la misteriosa Kasmenai, la mitica cittá che fonti storiche vogliono sia stata edificata fra Kamarina e Akrai. Comiso fu una porzione delle terre conquistate dai Saraceni e attribuite allo stato musulmano. Il paese è di aspetto in gran parte tardo barocco, i suoi dintorni sono decorati da una fitta trama di muretti a secco. Nude pietre che, senza aggiunta alcuna, testimoniano l'antica suddivisione del territorio. Dopo il terremoto del 1693, furono ricostruiti anche alcuni palazzi e chiese come la Chiesa Madre, dedicata a Santa Maria delle Stelle; Il Castello Naselli e la Chiesa dell’Annunziata. Da vedere: La chiesa del patrono San Biagio, Piazza Fonte Diana, Piazza delle Erbe con gli scavi delle terme romane, l'ex mercato coperto e la Biblioteca di Bufalino (esterni), la maestosa basilica della SS.Annunaziata e la suggestiva chiesetta di San Francesco all’Immacolata (monumento nazionale) con il suo scenografico chiostro.

Il territorio comisano è uno dei più fertili della fascia meridionale della Sicilia. Vi si trovano estese vegetazioni di carrubo, olivo, mandorlo e tutti i tipi di alberi da frutto. Primeggiano la coltivazione della vite e le colture ortive specializzate, favorite dalla abbondanza delle acque. Le principali strade si snodano sinuose, intersecate da centinaia di stradine laterali che si spezzettano in un labirinto di vicoli e gradinate in pietra bianca che scendono verso il centro. 

Tra i comisani illustri ricordiamo Biagio Pace, il pittore Salvatore Fiume e lo scrittore Gesualdo Bufalino, a quale è dedicata la Fondazione Gesualdo Bufalino. Scopi principali: valorizzare il contenuto "umanistico" dell'opera di Gesualdo Bufalino; sviluppare lo studio in modo analitico e articolato dell'opera bufaliniana mediante l'organizzazione di convegni, seminari, studi, mostre, pubblicazioni; favorire la consultazione del patrimonio librario e documentale conservato nella Biblioteca della Fondazione Bufalino. Info: www.fondazionebufalino.it

Festa del patrono San Biagio il 3 febbraio e la seconda domenica di luglio, con la processione esterna.

www.comune.comiso.rg.it

» Da visitare a Comiso

» Alberghi a Comiso
» B&b a Comiso
» Campeggi a Comiso
» Agriturismo a Comiso

» Sagre, feste e altri eventi a Comiso
Pasqua a Comiso 'A Paci - La domenica di Pasqua "A Paci", tradizionale festa caratterizzata dall'incontro tra i simulacri di Maria SS. Annunziata e Gesù risorto.15 / 21 aprile
Comiso (RG)
Festa Maria SS. Addolorata a Comiso - Durante la festa dedicata alla Patrona tradizionale raccolta dei "doni" per la cena gastronomica, singolare tradizione che affonda le radici nella notte dei tempi.Terza domenica di maggio
Comiso (RG)
Comisando a Comiso - Spettacoli ed eventi con musica e teatro, degustazioni di cibo e vino alla scoperta di nuove vie e piazze della città.21 / 28 giugno
Comiso (RG)
Sagra della Vendemmia a Pedalino - Tradizionale manifestazione enogastronomica, folkloristica e culturale che richiama ogni anno migliaia di visitatori da tutte le province.28 / 30 settembre
Comiso (RG)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia