Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Informazioni su Graniti (Messina)

Il comune di Graniti sorge a 350 mt. sul livello del mare. Pare che il suo nome tragga origine dall'arabo “ain” (fonte) trasformatosi, a poco a poco, in Graniti; qualcuno, invece, afferma che proviene da “granito”, dai grossi massi granitici, sui quali è costruita la Chiesa Matrice dedicata a San Basilio Magno. Le sue origini potrebbero risalire al 965 d.C., ma non si hanno notizie certe. Un diploma di donazione a favore del Monastero Basiliano dei Santissimi Apostoli Pietro e Paolo d'Agrò, fatta da re Ruggero II° nel 1116, parla del fiume di Graniti, come linea di confine del territorio donato. Quindi, Graniti esisteva nel 1116.  Poi, nel 1296, troviamo il primo barone di Graniti, Francesco Mangiavacca. Dopo alterne vicende di possesso di diversi feudatari, il paese con il suo territorio, nel 1640, fu venduto al nobile Mastrilli, che lo rese indipendente da Taormina, di cui era Casale. Mastrilli ottenne pure il titolo di marchese, che, alla sua morte, passò al marchese di Sant'Isidoro, e poi a Domenico del Castello Paternò, che fù l'ultimo nobile titolato di Graniti. Questi, vendette tutti i suoi beni ai Privitera. Del periodo feudale, non è rimasta nessuna vestigia. Intanto, Graniti si ingrandiva e migliorava, vivendo di agricoltura, di allevamento di bestiame e di artigianato.
 
Da ammirare la Chiesa di San Basilio, decisamente la più importante del paese, costruita nei primi anni del XVII sec. la chiesa di San Sebastiano fu costruita invece su basi già esistenti nel 1933. La Chiesa di San Giuseppe venne edificata nella prima metà del XX secolo: all'interno si possono ammirare diversi altari in marmo e l'altare maggiore intarsiato in legno.
 
Tra le mete da visitare, la Pineta, bosco non naturale di pino domestico (Pinus pinea), Pino marittimo (Pinus pinaster) e Pino d'Aleppo (Pinus halepensis) ed il Museo Mazzullo. Sentiero le Rive dell'Alcantara: una piacevole passeggiata lungo il fiume per osservare pioppi e salici. Livello di difficoltà: facile.
 
La Festa del Patrono San Sebastiano, 20 gennaio, prevede una fiera di merci varie, che si svolge la domenica più vicina alla ricorrenza e si ripete nella prima domenica di agosto.

http://www.comunegraniti.gov.it/

» Da visitare a Graniti

» Alberghi a Graniti
» B&b a Graniti
» Campeggi a Graniti
» Agriturismo a Graniti

» Sagre, feste e altri eventi a Graniti
Sagra delle Ciliegie a Graniti - "Ciliegiando" a Graniti, Pese delle Ciliegie. Esposizioni e degustazioni di prodotti tipici e "Passeggiando ciliegiando", visite guidate dal Museo Mazzullo al Centro storico, tra arte e cultura.09 / 11 giugno
Graniti (ME)
Notte bianca a Graniti. Il Borgo tra Cunti e Canti - A Graniti, piccolo comune della Valle Alcantara una nottata di festa. La notte bianca tra cunti e canti vedrà l'alternarsi di diverdi eventi culturali 10 / 11 agosto
Graniti (ME)
Il Natale a Graniti - Nel periodo natalizio a Graniti, piccolo paese di origine rurale che si trova tra Taormina e le Gole dell'Alcantara, si svolge la manifestazione Graniti e la magia del Nataledata non confermata
Graniti (ME)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter