Feste e sagre in Sicilia

Informazioni su Tremestieri Etneo (Catania)

Tremestieri Etneo si sviluppa a 400 metri sul livello del mare ed è dominato dal vulcano Etna. L'attuale territorio del comune, per le sue favorevoli condizioni ambientali e la centralità della sua posizione geografica, posta tra l'Etna e la città di Catania, è stato sede di nuclei abitati sin da tempi remoti. E' verosimile supporre che nell’antichità il territorio fosse, per la maggior parte, coperto di boschi interrotti, di tanto in tanto, da terreni coltivati e che l’agricoltura, la pastorizia e la caccia fossero le principali occupazioni degli abitanti. I pochi reperti archeologici ritrovati casualmente nelle contrade Ombra, Pappalardi, Immacolata, Minicucca, Garro e Sorbilli si riferiscono principalmente al periodo ellenistico, romano e bizantino, mentre le prime citazioni documentate del toponimo “Tria Monasteria” (tre palmenti, per la diffusa presenza del vigneto nella zona), risalgono al periodo normanno. La produzione tipica locale consiste principalmente nei prodotti dell' agricoltura quali agrumi, olive e uva da mosto ed artigianali costituiti da ricami e prodotti in pietra lavica.

La presenza immanente dell’Etna e l’operosa pertinace volontà di ricostruzione dimostrata dalle popolazioni, sono stati i fattori che più di ogni altro hanno condizionato, se non determinato, in ogni tempo, le vicende storiche ed urbanistiche di Tremestieri così come di tanti altri paesi della zona etnea. Il paese nel tempo è stato investito dalle lave dell'Etna e devastato ripetutamente da catastrofici terremoti, riuscendo sempre a rinascere e a proliferare tra le molteplici avversità di varia natura. Numerosi furono i terremoti che nel periodo preistorico distrussero l’abitato e le colate laviche che bruciarono le campagne di Tremestieri e dei quali si è persa la memoria. È certo, in ogni caso, stando alle carte geologiche, che la lava del 122 A.C. coprì parte del territorio e, secondo quanto riportato dalle cronache del tempo, il terribile terremoto del 1169 atterrò le abitazioni allora esistenti.
 
Dei monumenti antichi rimasti indenni, oltre ad alcune ville risalenti al XIX sec. nella zona Immacolata, agli antichi palmenti - unica destimonianza rimasta della passata diffusa economia vitivinicola del territorio - sono da citare le chiese: La Chiesa Madre dedicata alla Madonna della Pace, la chiesa di S. Maria delle Grazie (frazione Piano) teatro del del Presepe vivente e della Via Crucis, La chiesa della Madonna dell’Idria,  la piccola chiesa di S. Vito risalente al XVII secolo, interessante non solo sotto l'aspetto storico e folkloristico si rivela l'originale collezione privata di carretti siciliani ed accessori di proprietà del sig. Michelangelo Costantino nella frazione Piano. 
 

Festa della patrona Santa Maria della Pace prima domenica dopo Pasqua

www.comune.tremestieri.ct.it

» Da visitare a Tremestieri Etneo

» Alberghi a Tremestieri Etneo
» B&b a Tremestieri Etneo
» Campeggi a Tremestieri Etneo
» Agriturismo a Tremestieri Etneo

» Sagre, feste e altri eventi a Tremestieri Etneo
Festa della Madonna della Pace a Tremestieri Etneo - Il lunedì che segue la domenica "in Albis" a Tremestieri Etneo, secondo la tradizione, si solennizza la festa in onore della Madonna della Pace patrona del paese. Domenica in Albis
Tremestieri Etneo (CT)
Festa dell'Iris e dell'Arancino a Tremestieri Etneo - Tradizionale appuntamento autunnale con mercatino dei morti e degustazione del goloso dolce fritto ripieno di creme.28 ottobre / 01 novembre
Tremestieri Etneo (CT)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Ottobrando a Floresta
- Ottobrata a Zafferana
- Ficodindia Fest a Santa Margherita di Belìce
- Il Tartufo tra i sapori d'autunno a Capizzi
- Sagra della Castagna a Mezzojuso
- Funghi Fest a Castelbuono
- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non è in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa è un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia