Feste e sagre in Sicilia

Festa di San Bartolomeo a Giarratana

16 / 24 agosto - Giarratana (RG)

Festa di San Bartolomeo a Giarratana a Giarratana
Festeggiamenti in onore di San Bartolomeo Apostolo, protettore e patrono principale 'ab antiquo' della cittadina di Giarratana (RG). Tradizionale "Cena", vendita all'asta dei doni offerti al santo e tradizionale processione.

 La festa, ha il suo inizio il 16 agosto, quando le campane delle chiese suonando tra lo sparo di mortaretti annunciano la discesa della “vara” del santo patrono, che lascia l’altare maggiore della Chiesa di San Bartolomeo di Giarratana, dove è stata custodita per un intero anno, per essere posta nella navata centrale. Una settimana intera di festeggiamenti ricchi di eventi e spettacoli, culminanti nella secolare Fiera di San Bartolomeo, promozione di prodotti tipici locali, vendita di prodotti agricoli e per l'allevamento, che per tutti rimane “a fera ro patrono”, la fiera del Patrono, 24 agosto, ricorrenza liturgica del santo.
Il locale simulacro lo mostra seduto su un trono splendidamente lavorato, trionfo di barocco, tra volute di foglie d’acanto, putti, con la mano destra benedicente, mentre con la sinistra tiene il coltello, simbolo del martirio subito: la decoriazione. Dopo il solenne pontificale, presieduto dal vescovo, pochi minuti prima del mezzogiorno, arriva il momento più atteso, la tradizionale "Sciuta" del simulacro, tra lo scoppiettio di mortaretti e il lancio degli “nzaiareddi”. Una ressa spaventosa va a formarsi attorno al fercolo.

In un clima di gran confusione e di commozione san Bartolomeo inizia la discesa di quei ripidissimi diciannove gradini. Una muraglia umana ne accompagna l’arrivo in strada. Poi la statua viene sollevata sempre più in alto tenendo le grosse travi con le punta delle dita e tra i “Viva u patronu”, la processione inizia il suo lento camminare tra il quartiere antico “u cuozzu”. Tutto scandito dal suono della campana d’argento. Di pomeriggio la "cena" tradizionale vendita all’asta dei doni offerti al Santo. E poi al termine, la processione serale, che riprende il cammino interrotto la mattina fino a sera inoltrata, culminalte nella spettacolare "Trasuta", rientro in corsa del simulacro di San Bartolomeo in Chiesa, che verrà riposto nella cappella maggiore.

Per maggiori informazioni: 
www.sanbartolomeoapostolo.org 
www.comunegiarratana.gov.it

Ultima modifica: 2016-06-02 10:23
Fonte / Autore: Sito San Bartolomeo Apostolo


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia