Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Festa di San Nicola di Bari a Gualtieri SicaminÚ

Ultima domenica di agosto - Gualtieri Sicamino (ME)

Festa di San Nicola di Bari a Gualtieri SicaminÚ a Gualtieri Sicamino

Festeggiamenti in onore di San Nicola di Bari, patrono di Gualtieri Sicaminò (Messina). Ultima domenica di agosto e 6 dicembre con la tradizionale Nocciolata.

SAN NICOLA NEL CUORE
L’elemento che accomuna tutti i gualtieresi, in qualsiasi parte del mondo essi si trovino, è l’indiscussa, viscerale, incondizionata fede verso il loro Patrono, San Nicola di Bari. Nessuno sa come sia nato questo profondo legame con il loro Santo.

E’ una devozione che non ha eguali, ormai insita nella loro natura. La grandezza, la magnificenza della festa in suo onore (divenuta famosa in tutta la Sicilia per la spettacolarità dei giochi d’artificio) è proporzionale a questa fede. Così solo si giustifica l’interesse che i gualtieresi nutrono per la loro festa patronale. 

I fuochi d’artificio non sono altro che espressione di questa grande devozione. Tutto viene fatto in onore del Santo: i faticosi preparativi della “Commissione Centrale” (a cui è affidata l’intera organizzazione) e di quelle rionali (San Nicola, Misericordia, Piano Molino, varmine, Basso) la scelta dei fuochisti, gli sforzi economici dei cittadini, dei devoti, degli emigranti, la presenza massiccia delle Confraternite (Sacro Cuore di Gesù, Figlie di Maria, San Nicola di Bari), tutti, questi, ingranaggi di un meccanismo perfetto collaudato dai secoli. Questo è l’unico modo in cui si può spiegare “La Festa a chi non l’ha mai vista, per spiegare i brividi nel vedere il Santo passare a stento, tra i vicoli di “Misericordia, o le lacrime sul “Ponte Vecchio”. Solo, davanti a migliaia di silenziosi fedeli, ci sovrasta e ci protegge. Il culto per questo santo taumaturgo sembra essere stato introdotto in Sicilia dai monaci basiliani in epoca prenormanna. La processione del suo simulacro è documentata a Gualtieri già nel 1620, anno in cui mons. Antonio Franco, Prelato di S. Lucia, dettò nuove disposizioni per il suo svolgimento. È probabile, quindi, che a quell’epoca fosse già costituita la Confraternita di “S. Nicola di Bari”, tuttora esistente.

Per maggiori informazioni:
www.comune.gualtieri.me.it


Ultima modifica: 2014-01-23 18:57


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non Ť in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa Ť un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter