Feste e sagre in Sicilia

Festa di Sant' Antonio Abate a Misterbianco

Prima domenica di agosto con cadenza triennale - Misterbianco (CT)

Festa di Sant' Antonio Abate a Misterbianco a Misterbianco

A Misterbianco, in provincia di Catania, la prima domenica di agosto, per cinque giorni, si svolgono i festeggiamenti in onore di Sant'Antonio Abate, patrono della città. La festa si svolge con cadenza triennale, l'ultima si è svolta nel 2013.

Il simulacro di S.Antonio Abate, (opera del '700) è custodito in una artistica "cammaredda" - cameretta, nicchia - sul lato sinistro del transetto, nella Chiesa Madre. I preparativi hanno inizio subito dopo "l'annuncio", dato dal parroco, alla fine della messa serale celebrata per la festa liturgica, il 17 gennaio. Attorno a queste cinque giornate si organizzano tutte le manifestazioni inerenti alla festa. In modo particolare la giornata del sabato è certamente la più rumorosa e caratteristica. Dà inizio ai festeggiamenti la solenne processione della Reliquia, che, partendo dalla chiesa di S.Nicolò, si conclude nella Chiesa Madre con il canto dei Vespri e la Benedizione.

Anticamente ogni quartiere dedicò al Santo un inno "'a Cantata" e nei giorni della festa, durante il giro del simulacro, detti inni vengono eseguiti dai cittadini - accompagnati dal corpo musicale. Alla processione, aperta dai Cerei, partecipano le Confraternite, il clero, le religiose, le autorità civili e militari e gran numero di fedeli. Successivamente l'appuntamento è ai "Quattro Canti"; dove una moltitudine assiepata aspetta l'ingresso dei cerei, che frattanto si sono disposti lungo la via Matteotti, secondo il tradizionale ordine di entrata: Maestri, Pastori, Carrettieri-Camionisti e Vigneri. L'ingresso di ogni cereo è accompagnato dalla banda musicale che "sostiene' i portatori nella "ballata" mentre assordanti e variopinti fuochi d'artificio riempiono l'aria di fantasmagorici colori e acre fumo a conferma dell"appellativo: "festa del fuoco". Trascorse le "quattro ore di fuoco", tutti i cerei, con lo stesso ordine con cui sono entrati, lasciano i "Quattro Canti" ed entrano nella vicina Chiesa Madre, da dove muoveranno, la domenica mattina, per aprire la Processione del Simulacro del Santo, che rimarrà l'esclusivo protagonista delle due ultime giornate di festa.

17 gennaio, festa liturgica del santo patrono. Nel pomeriggio si svolge la Benedizione del Pane e degli animali. Dopo la solenne celebrazione "uscita" del Simulacro sul sagrato della chiesa Madre, la Fiaccolata chiude i festaggiamenti.

 

Per maggiori informazioni: www.comune.misterbianco.ct.it - www.santantonioabate.it

 

Ultima modifica: 2014-01-10 19:07


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia