Feste e sagre in Sicilia

Feste Medievali Miti e Leggende a Motta Sant'Anastasia

11 / 19 agosto - Motta Sant'Anastasia (CT)

Feste Medievali Miti e Leggende a Motta Sant'Anastasia a Motta Sant'Anastasia
XXIII Edizione delle Feste Medievali - Miti e Leggende 11 / 19 agosto 2018. La manifestazione organizzata dall'associazione Casa Normanna del Rione Vecchia Matrice, si svolge ai piedi del Castello Normanno di Motta Sant'Anastasia (CT), in Piazza Dante e nei dintorni.
 
Il Medioevo rappresenta nell’immaginario collettivo un’epoca di grande fascino. È in questo periodo, infatti, che la Sicilia vede la fioritura di importanti civiltà, tra le quali spiccano quelle bizantina, araba e normanna. L’Associazione Casa Normanna, con l’obiettivo di raggiungere un connubio fra storicità e spettacolo, per un’intera settimana trasforma nelle strade e nelle piazze il borgo di Motta Sant’Anastasia, con l'intento di far rivivere l’atmosfera del passato.

Ci si imbatte nei giullari e negli armigeri, si sogna e ci si diverte, riscoprendo l’incanto del teatro di strada. Si rivive l'età in cui le dame, i cavalieri, i giullari abitavano il borgo medievale con danze, giochi, spettacoli, insieme al gruppo Sbandieratori e Musici di Casa Normanna che con i loro volteggi, giochi di bandiera e squilli di tromba, allieteranno gli ospiti. Gli artisti di strada, i musici, gli sbandieratori, le danzatrici dell'Associazione alternano spettacoli ad esibizioni singole o di gruppo, come la famosa Schermaglia, simulazione di combattimento con la bandiera che ripropone il comportamento degli alfieri nei campi di battaglia.

In questa atmosfera magica non può mancare la cena a corte con la quale s'intende ricreare quei banchetti fastosi, allietati da menestrelli in costume, danzatrici e giullari, tutto alla presenza della corte nobiliare: un modo insolito di fare storia attraverso il gusto e la tradizione.
Per un pasto più fugace, ma non meno gustoso, le attrezzatissime cucine del rione propongono un'assortita varietà di zuppe e pietanze arabo-andaluse - con alcune prelibatezze come l'Harirae il cous cous - ma non mancheranno gli arrosti e i dolci accompagnati da un buon bicchiere di vino speziato (l'Hyppocrassum) da bere facendo un salto alla Taberna.
 
Le ricerche storiche, le tradizioni popolari, gli aneddoti, costituiscono le fonti cui si fa ricorso, di anno in anno dal 1996 ad oggi, per far rivivere uno squarcio di vita medievale. La manifestazione si snoda tra le viuzze rionali del centro storico, dove giullari, mangiafuoco e menestrelli, con le loro piroette e la loro giocoleria coinvolgono il visitatore. Negli angoli più caratteristici si svolgono le scene di vita quotidiana specie nelle taverne e nelle osterie dove tra un sorso e l'altro di un buon bicchiere di vino ci si troverà seduti accanto a cavalieri erranti che ammaliati da dolci donzelle non disdegneranno di sguainare le loro spade contro i villani e i prepotenti.
 

Ultima modifica: 2018-04-16 16:00
Fonte / Autore: Associazione Casa Normanna


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia