Feste e sagre in Sicilia

La Cianciłta a Francavilla di Sicilia

Il martedi grasso - Francavilla di Sicilia (ME)

La Cianciłta a Francavilla di Sicilia a Francavilla di Sicilia
 
 
Carnevale a Francavilla di Sicilia. È considerato il più bel carnevale della valle dell'Alcantara ed è probabilmente uno dei più antichi di tutta la Sicilia orientale in quanto si svolge ormai da più di un secolo."A Cianciùta" tradizionale ed esilarante farsa-pantomima popolare simboleggiante il “funerale” di Re Carnevale", emblema della lussuria e della trasgressioneIn ossequio ad un'antica tradizione, la sera del Martedì Grasso, uno spassoso “corteo funebre” attraversa le vie principali del centro storico di Francavilla di Sicilia. 
 
E' costituito da “piagnoni” vestiti di bianco e con la faccia infarinata e da “vedove inconsolabili” (uomini travestiti da donna) che, attorno al fantoccio del Re Burlone, manifestano tutto il loro “dolore” dimenandosi, strappandosi i vestiti e pronunciando estemporanee e licenziose “orazioni” sull'apposito palchetto di Via Vittorio Emanuele.
Tutt'intorno vengono fatti sventolare i "vessilli" dell'asso di bastone, della salsiccia e del baccalà in quanto "emblemi" degli attributi sessuali. La manifestazione, comunque, non scade mai nella volgarità, ma vuol essere un "degno" addio ai divertimenti ed ai piaceri della carne e della gola per poi affrontare l'austero periodo quaresimale. Non ha eguale negli altri eventi carnascialeschi italiani.
 
Maggiori informazioni 
Pagina facebook/CarnevaleFrancavilla
www.comune.francavilladisicilia.me.it

Ultima modifica: 2018-09-19 17:20
Fonte / Autore: Rodolfo Amodeo - Servizi comunicazione Comune di Francavilla di Sicilia


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia