Feste e sagre in Sicilia

I Presepi di Bronte

novembre / gennaio - Bronte (CT)

Attenzione: la pagina potrebbe fare riferimento ad un evento passato
Verificare eventuali link esterni per avere maggiori informazioni
I Presepi di Bronte a Bronte
Natale a Bronte, esposizione permanente di Presepi. Mostra di 500 e più Presepi Artistici. Da anni la Fondazione Fraternità dei Popoli promuove l’esposizione presso i locali di via Cardinale De Luca, 49/51 - BRONTE (CT). Questa collezione di presepi è frutto di circa sessant’anni di viaggi in giro per il mondo allo scopo di promuovere e preserve l’arte e la tradizione del Presepe.
 
La maggior parte dei presepi del continente africano sono stati regalati o richiesti nei luoghi di origine. Per lo più sono realizzati in legno scolpito. I presepi che vengono dal continente americano sono di vario genere e fattura, che mostrano la tipica cultura, la mentalità e lo stile di vita di queste terre lontane. Sono arrivati fino a noi soprattutto attraverso associazioni internazionali che promuovono il presepe. Numerosi nella collezione sono i presepi asiatici che sono stati richiesti e ricevuti attraverso contatti artistico-commerciali. Sono testimoni di storie di tante nazioni, ma anche della diffusione del Cristianesimo attraverso i missionari. I presepi del Medio Oriente raccontano storie e tradizioni diverse ma anche la perseveranza di tante generazioni cristiane che oggi si trovano a vivere con popoli di religione mussulmana mantenendo un buon rapporto, sincero e reciproco.
Anche l’Italia, terra natia del presepe, ci ha donato preziose opere di artisti e artigiani. Il presepe napoletano, quello romano, un altro con i Trulli di Alberobello, di molte altre regioni e città ma numerosi sono anche i presepi di manifattura siciliani. Diversi provengono da Caltagirone, Sciacca, Santo Stefano di Camastra. Molto ricercati sono i presepi, i Bambinelli e le Madonne in Ceroplastica. La ceroplastica è un’arte particolare e delicata, fatta da un impasto di cera e altri materiali, che si sviluppò dal Medioevo alla fine dell’Ottocento specialmente per oggetti e figure di tipo religioso. La ceroplastica è ben diversa dagli oggetti di cera prodotti oggi a livello commerciale.
 
Ricca è la collezione dei presepi europei. Il vero fiore all’occhiello della collezione sono tutti quei presepi pregiati per arte e materia. Sono presenti: il presepe dei minerali; il presepe delle pipe; vari presepi in Madreperla realizzati in Terra Santa; il presepe della Porta del Battistero di Firenze, realizzata dal Ghiberti nel XV secolo è stata riprodotta in 500 copie dell’Argenteria Morpier, la prima copia si trova nei Musei Vaticani mentre la nostra è la numero 362; i presepi di cioccolato, zucchero e pistacchio e moltissime altre vere opere d’arte realizzate in diversi modi e sfaccettature.

L’esposizione vuole promuovere la cultura della mondialità e della fraternità universale, il gusto dell’arte religiosa tanto diffusa nel mondo ed il desiderio di fare il presepe in famiglia.
 
Maggiori informazioni
Pagina facebook Fondazione Fraternità dei Popoli 

Ultima modifica: 2023-09-09 11:01
Fonte / Autore: Fondazione Fraternità dei Popoli


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non Ť in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa Ť un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter