Feste e sagre in Sicilia

Presepi in mostra a Sutera

01 dicembre / 31 gennaio - Sutera (CL)

Presepi in mostra a Sutera a Sutera
In occasione delle feste natalizie Sutera (CL) abbraccia una delle tradizioni più antiche con una mostra di presepi di carta, molti dei quali risalenti alla prima metà del Novecento: l’esposizione resterà aperta presso il Museo etnoantropologico per il mese di dicembre e tutto gennaio.

La tradizione dei presepi di carta risale al Settecento, quando illustri pittori come Francesco Londonio o il palermitano Vito D’Anna ci lasciarono presepi che oggi ammiriamo nelle chiese o nelle collezioni private. Più modestamente i nostri sono stampati in serie, ma ne hanno fatta di strada.

In un primo momento erano solo stampe da appendere ad una parete, poi si stamparono dei fogli da ritagliare, non colorati ed ognuno col pennello sceglieva i colori preferiti. Si usarono infine delle mascherine che i francesi chiamavano pochoir, da cui si lasciava filtrare il colore preferito nelle finestrelle vuote.

Con questo sistema i Remondini arrivarono ad avere fino a mille dipendenti ed anche un ragazzo era in grado di raggiungere buoni risultati. Tuttavia i nostri appartengono all’epoca delle litografie e cromolitografie, da fine Ottocento in poi, spesso ristampati.

Ma accanto ai presepi ritagliati si affermarono anche quelli pop up, già pronti all’uso, senza fatica. Bastava la pressione di un dito, verso destra o verso sinistra, ed ecco che il presepe di apriva e diventava tridimensionale. Erano buoni per essere messi in busta ed augurare un buon Natale. Chissà quanti ne abbiamo ricevuto e poi buttati o strappati.

Infine negli anni Cinquanta/Sessanta nacque un’ultima generazione di presepi di carta, quelli che, una volta aperti, si innalzavano verso l’alto diventando tridimensionali a 180°, visibili cioè davanti ed ai lati. La successiva evoluzione fu quella dei presepi ammirabili sia davanti che dietro, da aprire come un libro.

La mostra di Sutera contiene tutti i tipi di presepe descritti, di varie epoche, artisti e nazionalità: italiani, tedeschi, cecoslovacchi, inglesi, svedesi, degli Stati Uniti. Resterà aperta per tutto dicembre e gennaio ed accompagnerà i visitatori che si recheranno a vedere il presepe vivente. La stessa struttura del museo accoglie anche una interessante mostra sul contributo della Sicilia alla prima guerra mondiale.
 
Maggiori informazioni
Comune di Sutera Ufficio Turistico
Tel. 0934.954929 
http://www.comune.sutera.cl.it/

Ultima modifica: 2018-09-18 19:18


CONDIVIDI SU FacebookTwitterGoogle+

Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia