Feste e sagre in Sicilia

Informazioni su Pachino (Siracusa)

Posto a 65 metri sul livello del mare, nella parte Sud Orientale della Provincia di Siracusa, a cavallo del Mare Mediterraneo e dell'Ionio, la storia attuale del comune di Pachino, città del vino e del ciliegino, ha inizio quando nel 1734 quando i fratelli Gaetano e Vincenzo Starrabba chiesero a Carlo III di Borbone prima (1758) ed a Ferdinando I (1760) poi l'autorizzazione a fondare una città. Il territorio del comune di Pachino ha una grande importanza dal punto di vista archeologico, soprattutto per il ritrovamento di stazioni delle varie ere preistoriche, dalla paleolitica alla neolitica a quelle dei metalli. Nelle vicinanze si possono visitare torri medievali, antiche tonnare e vecchie masserie e molte sono le vestigia archeologiche presenti.
 
La Grotta Corruggi è sita a metà strada tra la frazione di Marzamemi ed il piccolo comune di Portopalo, in contrada Vulpiglia. Si trova a circa 50 metri dal mare in prossimità del pantano Morghella. Della grotta si sono occupati diversi studiosi, poichè è testimonianza della transizione dal periodo mesolitico a quello neolitico in Sicilia. La città greca più vicina a Pachino fu Eloro (fondata, secondo G. Voza, tra la fine dell'VIII e l'inizio del VII secolo dai Corinzi di Siracusa), tra Noto e Pachino, con compiti di protezione militare per la difesa di Siracusa sul versante meridionale.

Le Isole
L'Isola di Capo Passero, con l’imponente fortezza Spagnola e le vicine, ma molto più piccole isole del territorio quali Vendicari, l'isola piccola di Marzamemi, l'isola grande del porto di Pachino e l'Isola delle Correnti, punto pù a sud della Sicilia orientale che offre aspetti naturalistici di notevole interesse.

Le favolose spiagge del suo territorio (8 Km) quali Morghella, Concerie, Granelli, Ciappa, Scarpitta, Punto Rio ed il mare limpidissimo e pescoso, fanno di Pachino un centro turistico molto apprezzato con un flusso di forestieri e turisti che va di anno in anno sempre aumentando.

A nord di Pachino, direzione Noto, si ammira la splendida Riserva Naturale Orientata di Vendicari, vero e proprio paradiso terrestre, che offre al visitatore paesaggi affascinanti costituiti da ambienti umidi, rocciosi e sabbiosi che ospitano una vegetazione e una fauna dall’assoluta rarità e importanza ambientale. All’interno della riserva è possibile visitare l’antica tonnara, la fortezza Sveva, la chiesetta e la necropoli Bizantina.

Prodotti tipici del territorio
Attualmente in agricoltura, in maggior parte in serre ma anche a pieno campo, il Pomodoro ciliegino denominato "Pachino" (protetto dal marchio IGP), il pomodoro costoluto ed il melone cantalupo (di due tipi : retinato e liscio), dominano i mercati mondiali del settore oltre che per il gusto dolcissimo anche per le elevatissime proprietà organolettiche in essi contenuti.  Da qualche tempo è rifiorita e prende sempre più vigore la coltivazione della vite ( la viticultura di Pachino si basa sulla coltivazione del Nero d'Avola che costituisce il vitigno principale per la produzione del DOC Eloro, nella sottodenominazione Pachino) e dell'olivo. Melone Pachino IGP. La zona di produzione comprende, in provincia di Siracusa, l’intero territorio dei comuni di Pachino e Portopalo di Capo Passero e parte del territorio di Noto, raggiungendo anche il territorio di Ispica, in provincia di Ragusa. Coltivato in serra o in tunnel, il Melone Pachino viene prodotto dal mese di maggio a fine luglio. Ha tre tipologie di frutto con buccia liscia, retata e retata tipo “long life”, con forma ovale o tonda. Dalla polpa color arancio che sfuma nella tinta salmone, il Melone Pachino si distingue per il sapore molto dolce e per la polpa estremamente croccante. Ha caratteristiche organolettiche fortemente determinate dai singolari fattori ambientali presenti nel territorio Sud orientale della Sicilia.
 
Festa della patrona Madonna Assunta 15 agosto
 
Sito Comune di Pachino

» Da visitare a Pachino

» Alberghi a Pachino
» B&b a Pachino
» Campeggi a Pachino
» Agriturismo a Pachino

» Sagre, feste e altri eventi a Pachino
Inverdurata di Pachino - Inverdurata di Pachino. Nel centro storico del paese esposizioni di mosaici vegetali realizzati con prodotti della terra propri della zona. Ottima occasione per conoscere il profondo sud-est della Sicilia.10 / 13 maggio
Pachino (SR)
Festa della Pigiatura a Pachino - Il programma, che prende corpo all’interno dell’Antico Palmento – Museo Nobile del Vino - prevede una serie di percorsi conoscitivi, degustativi, sensoriali e folkloristici.data non confermata
Pachino (SR)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter

Questo sito contribuisce all'audience del Quotidiano di Sicilia