Feste e sagre in SiciliaVacanze in Sicilia

Informazioni su Pietraperzia (Enna)

Sulla base delle indicazioni di storici e geografi pare che  Pietraperzia abbia avuto origine da una antichissima colonia greca in Sicilia chiamata Caulonia. Pietraperzia deve alla dominazione saracena sia il nome che la sua prosperità. Epoca aurea per Pietraperzia si può considerare il secolo sedicesimo quando i Barresi, baroni della città, assursero prima alla dignità di marchesi con Matteo III Barresi, il fondatore di Barrafranca (1529), e poi di principi con Pietro Barresi (1564).

Il Castello di Pietraperzia loro abitazione diventò allora ambìto ritrovo di gente amante della cultura e della politica. Grave fu la crisi sociale che investì la città, culminando nella tragica costituzione di una banda armata da parte di Antonino Di Blasi, inteso Testalonga, il quale creò, in poco più di due anni di banditismo (1765-1767), un’esteso clima di terrore in tutta la Sicilia. Dal 1926 Pietraperzia entra a far parte della nuova provincia di Enna.
Tra gli edifici ricordiamo: la Chiesa Matrice, il Santuario della Madonna della Cava, il Palazzo del Governatore (XVI secolo). 

La Piramide di Pietraperzia
Sull'altopiano di Cirummeddi (Cerumbelle) si trovano una serie di acrocori naturali tra cui quello della piramide. Essa consta di un insieme di strutture megalitiche di probabile età neolitica, su cui sono inserite costruzioni successive fino al basso medioevo. L'aspetto è collinare e piramidale di altezza di circa 12 metri. La base della struttura, lunga 55 metri e larga 30, appare composta da tre ordini di gradoni mozzati verticalmente da quattro scalette intagliate attraverso cui si accede alle terrazze soprastanti, collegate da rampe a piani inclinati. Le scalette corrispondono ai quattro punti cardinali. Il monumento si presenta con due idee costruttive dalla forte connotazione simbolica: quella del cerchio (la sua circonferenza) e quella del quadrato (la pianta costruttiva dei piani superiori in esso innestata).

Festa della compatrona Maria SS. della Cava 14 e 15 agosto, il 16 agosto festa del compatrono San Rocco

www.comune.pietraperzia.en.it

» Da visitare a Pietraperzia

» Alberghi a Pietraperzia
» B&b a Pietraperzia
» Campeggi a Pietraperzia
» Agriturismo a Pietraperzia

» Sagre, feste e altri eventi a Pietraperzia
Pasqua a Pietraperzia Lu Signuri di li Fasci - A Pietraperzia una delle più tradizioni pasquali viene rappresentata il Venerdì Santo con la processione dell'altissima croce, detta "Lu Signuri di li fasci".Il venerdì santo
Pietraperzia (EN)
Gustando Pietraperzia - Viaggio enogastronomico tra i prodotti tipici locali. Pietraperzia mette in mostra le sue eccellenze all’insegna del gusto e delle tradizioni culinarie paesane.data non confermata
Pietraperzia (EN)
Festa della Minnula pirzisa a Pietraperzia - Manifestazione dedicata alla mandorla, uno dei prodotti di eccellenza del territorio. Mostre, conferene, degustazioni.06 / 08 settembre
Pietraperzia (EN)


Ricerca

Ricerca avanzata

In primo piano


- Ottobrando a Floresta
- Ottobrata a Zafferana
- Ficodindia Fest a Santa Margherita di Belìce
- Il Tartufo tra i sapori d'autunno a Capizzi
- Sagra della Castagna a Mezzojuso
- Funghi Fest a Castelbuono
- Pasta reale ricetta
Siciliainfesta.com
è un progetto diImpronte DigitaliFrancesco Grasso
MappaTermini di utilizzoRicette sicilianePartnerPrivacy
N.B. Siciliainfesta.com non è in alcun modo
responsabile
per eventuali errori o omissioni
contenuti nelle informazioni pubblicate.
Newsletter
cancellami