Feste e sagre in Sicilia
Questo sito contribuisce all'audience di QdS.it

Informazioni su Campobello di Mazara (Trapani)

Il suo nome deriva da campus belli perchè proprio nel suo territorio si svolge la battaglia finale della disputa tra Segesta e Selinunte. Colonia greca costituita in particolare da agricoltori ha nel suo territorio le Cave di Cusa da cui i selinuntini tirarono fuori le pietre per edificare i loro templi.

Caratteristica del paese sono i cortili e i giardinetti dirimpetto alle abitazioni, anche se l'espansione urbanistica negli anni Settanta ha distrutto moltissimi di questi caratteristici edifici.Tra i monumenti da vedere il Castello feudale (XVII sec.) e la Chiesa Madre (1618) dedicata alla Madonna delle Grazie, che custodisce uno dei trentatrè crocifissi lignei scolpiti da Frà Umile da Petralia. A questo simulacro è legato il culto più fortemente sentito dai campobellesi, che ogni anno rinnovano l'antica fede con una pittoresca processione tradizionalmente preceduta da una suggestiva corsa di cavalli. Da visitare il "Museo della vita e del lavoro contadino", dove sono riprodotte alcune attivita' artigiane come quella del falegname ed alcuni cicli produttivi agricoli come quello del grano. Le Cave di Cusa, pochi chilometri  a Sud-Ovest dal paese, sono delle cave di tufo da cui si estraeva il materiale per la costruzione dei templi di Selinunte. Resti dei grandi tamburi cilindrici delle colonne sono ancora oggi giacenti in mezzo alle cave, quasi come se qualcuno le avesse lasciato lì per tornare poi a riprenderli.

La storia di Campobello è scritta anche sul litorale, dove si ergono alcune delle torri che formarono nel XVI secolo il sistema di fortificazione delle coste siciliane, e dove i centri balneari di Torretta Granitola e di Tre Fontane, con il loro limpido e pulito mare, costituiscono l'opzione turistica di un territorio le cui potenzialità sono ancora da scoprire, e dove l'interminabile estate "africana" trascorre lieta tra il calore dell'accoglienza e gli innumerevoli svaghi.

Prodotti tipici: Lu Campanaru, doce tipico della tradizione pasquale, anello di pasta con uovo sodo.

Festa del patrono San Vito il 15 giugno

www.comune.campobellodimazara.tp.it

 

» Da visitare a Campobello di Mazara

» Alberghi a Campobello di Mazara
» B&b a Campobello di Mazara
» Campeggi a Campobello di Mazara
» Agriturismo a Campobello di Mazara

» Sagre, feste e altri eventi a Campobello di Mazara
Altare di San Giuseppe a Campobello di Mazara - Tradizionale appuntamento con la Festa di San Giuseppe, allestimento dell'Altare e degustazione dolci tipici di Poggioreale.13 / 19 marzo
Campobello di Mazara (TP)
Saperi e sapori d'autunno a Campobello di Mazara - Un momento di grande attenzione sull’olio extra vergine d’oliva siciliano, le sue denominazioni d’origine protette, il futuro del mercato in Italia e in Europa.data non confermata
Campobello di Mazara (TP)


Ricerca avanzata

In primo piano


- Pasta reale ricetta
N.B. Siciliainfesta.com non č in alcun modo responsabile per eventuali errori o omissioni contenuti nelle informazioni pubblicate
Sicilia in festa č un progetto di IDGT e Francesco Grasso | Mappa | Termini di utilizzo | Cookie | Ricette siciliane | Partner | Newsletter